Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come si veste la testimone della sposa? Ecco le nostre dritte!

Moda - 11 aprile 2014 Vedi anche: Abiti cerimonia invitati, Matrimonio

Come si veste la testimone della sposa? Segui i nostri consigli ed eviterai gaffe e brutte figure. Scopri qual è il look impeccabile per una testimone di nozze.

La vostra più cara  amica si sposa tra qualche settimana e non avete ancora scelto il vestito? Paura di indossare qualcosa di troppo elegante o magari di troppo poco pertinente al mood del matrimonio? Noi vi aiutiamo con qualche piccolo consiglio che ti trasformerà in una testimone di nozze impeccabile.

Un abito adatto alla location

Lasciate stare i consigli delle amiche, ad un matrimonio, specialmente se hai un ruolo importante, non basta semplicemente essere eleganti, il tuo abito dovrà essere impeccabile e in sintonia con il mood del matrimonio. Abito lungo in seta o in qualche altro tessuto pregiato, se la vostra amica organizzerà il ricevimento in una villa molto elegante, look più sbarazzino se il party post cerimonia è di giorno o in un agriturismo. In ogni caso ricordate che dovrete distinguervi da tutti gli altri invitati anche se indossate un tubino molto semplice. Il tuo look sarà comunque impeccabile e ricercato.

Un vestito adatto alla stagione e alla circostanza

Attenzione ai matrimoni estivi, perché la scelta del tessuto sbagliato rischia di compromettere l’intera giornata, stessa cosa per le scarpe. Se la vostra migliore amica si sposa tra maggio e ottobre, sceglierete un tessuto molto leggero e fresco. Anche le linee del vestito, in questo caso, saranno morbide ed eteree: quando fa caldo niente tubini troppo stringati. La stagione fredda non ci impone alcun limite, se non un cappotto dal taglio formale o un pellicciotto rigorosamente sintetico da abbinare all’abito. Con i colori potete sbizzarrirvi e lasciarvi ispirare dai trend di stagione, ma il nero e il bianco sull’altare sono tabù. Impeccabile sì, ma attenzione a non “brillare” più della sposa. Sì alle stampe floreali ma se associate ad un tessuto che gioca con le trasparenze, in alternativa meglio un abito a tinta unica, o magari a pois, ma che sia comunque nell’insieme non troppo eccentrico o vistoso. In generale non necessariamente bisognerà associare le proprie scelte a quelle della sposa, ma non sarebbe male se il vostro look fosse in sintonia con il suo.

Quale intimo indossare?

Se il matrimonio cade in quel periodo pre-estivo in cui state ancora lottando con qualche chiletto di troppo, una possibilità potrebbe essere l’intimo contenitivo, che modella il corpo e trattiene i tessuti. Se non avete questo genere di problemi, qualsiasi intimo andrà bene ma tenete conto della scollatura dell’abito.

Borse da cerimonia per la testimone della sposa

Almeno per un giorno potreste mettere da parte la vostra amata shopper oversize, fare il punto di ciò che è necessario e ciò che non lo è, e cercare di fare entrare tutto quel che vi occorre in un’elegante pochette, da abbinare possibilmente alle scarpe o a qualche evidente dettaglio dell’abito da cerimonia.

Calze sì o calze no? Questo è il dilemma!

In teoria, il bon ton vuole le calze anche d’estate, velatissime se fa caldo e color carne, ma in tutta onestà non le indossa quasi nessuno, specialmente chi ha già preso la tintarella. In ogni caso basta regolarsi secondo il buon gusto, e se l’abito è lungo, chi se ne importa delle calze!

LEGGI ANCHE:

Articolo scritto da: Danila Tarantino

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA