Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Cinquanta sfumature di nero, 6 cose da sapere sul film con Jamie Dornan

Hobby e Casa - 20 febbraio 2017 Vedi anche: Libri e cinema

50 sfumature di nero, ecco tutte le curiosità del nuovo film con Jamie Dornan e Dakota Johnson! Nelle sale dal 9 febbraio, il secondo episodio della trilogia vede di nuovo sullo schermo Christian Grey e Anastasia Steele: scopriamo 6 curiosità su 50 sfumature di nero!


  • È nelle sale dal 9 febbraio 2017 e promette di battere i record del precedente episodio: il film 50 sfumature di nero ha già conquistato milioni di spettatori, perlopiù donne, che hanno trovato nel tenebroso Christian Grey una sorta di antieroe, in netto contrasto con il concetto romantico di principe azzurro. Dopo il primo film, 50 sfumature di grigio, tratto dall’omonimo romanzo della scrittrice E.L. James e diventato un romanzo cult della letteratura erotica moderna, Jamie Dornan e Dakota Johnson tornano a sullo schermo per dare volto e vita ad una coppia molto amata: scopriamo qualche curiosità sul secondo e penultimo capitolo della trilogia!
  • 1

     

    1) Il film era a rischio: dopo il successo planetario del primo film e le notissime scene di sesso spinto, Jamie Dornan aveva dichiarato che non avrebbe preso parte ai due episodi successivi, ovvero 50 sfumature di nero e 50 sfumature di rosso. A quanto pare, la moglie dell’attore era incontrollabilmente gelosa di Dakota Johnson, figlia di Melanie Griffith, e non riusciva a sopportare l’idea di vedere suo marito avvinghiato alla giovane Anastasia. La produzione ha smentito subito l’attore, ricordando che i protagonisti sono vincolati per contratto a partecipare alla trilogia, con buona pace della signora Dornan.

  • 2

     

    2) Riprese in contemporanea: i due ultimi episodi della trilogia sono stati girati insieme, per volere della Universal. Dunque, di fatto, 50 sfumature di rosso è già completo e sarà nelle sale a partire dal 9 febbraio 2018, anche in questo caso a ridosso di San Valentino.

  • 3

     

    3) Niente nudo frontale: a Jamie Dornan è stato offerto un milione e mezzo di dollari in più per comparire in scene di nudo totale e frontale. L’attore ha recisamente rifiutato l’offerta e, vista le ire della moglie per le scene di sesso del primo film, capiamo la sua voglia di quieto vivere!

  • 4

     

    4) Molta privacy: le scene hot di questo secondo capitolo sono state girate con molta delicatezza nel riguardo degli attori; erano presenti solo i componenti necessari della troupe, per creare la giusta atmosfera e non mettere in imbarazzo i protagonisti.

  • 5

     

    5) Meno sesso, più psicologia: 50 sfumature di nero ha la fama di essere meno diretto del precedente, più sofisticato, cerebrale e con risvolti noir. Meno scene di sesso fine a se stesso, quindi, ma più trama, con un approfondimento psicologico dei protagonisti che nel primo film mancava.

  • 6

    6) Viva la barba: la produzione ha deciso di far tenere a Jamie Dornan sempre un’ombra di barba, dopo aver ricevuto molte proteste dalle fan che ritenevano poco sexy un Christian Grey completamente rasato!

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA