Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Dakota Johnson, chi è l’attrice del film 50 sfumature di grigio [FOTO]

Gossip - 18 febbraio 2015 Vedi anche: Star Senza Trucco, Ultimi Gossip

Dakota Johnson è l’attrice protagonista del film 50 sfumature di grigio in uscita a Febbraio 2015 nei cinema italiani. Scopriamo tutto di lei, della sua vita e della sua carriera!

Figlia di Don Johnson e Melanie Griffith, Dakota Johnson ha debuttato in Italia non solo con un bel biglietto da visita “familiare”, ma anche con un film a dir poco piccante: 50 Sfumature di grigio.

Ma chi è Dakota Johnson e come mai è stata scelta per questo ruolo così “romantico e sexy”?

Dakota Johnson  ha 25 anni (è nata il 4 Ottobre del 1989 il Texas) ed è attrice sin dalla più tenera età. Ha fatto anche la modella per diversi anni.

Molto bella e affascinante, secondo alcune voci, non avrebbe avuto un’adolescenza facile a causa di alcuni problemi con la droga sui quali però ci sono state varie smentite.

Dakota Johnson-16

Il suo debutto cinematografico è stato a 9 anni con Pazzi in Alabama, una commedia diretta dal patrigno Antonio Banderas, al fianco della madre Melanie e della sorellastra Stella Banderas.

Nel 2006 Dakota ha interpretato un ruolo piccolo piccolo nel film di David Fincher The Social Network in cui ha recitato al fianco del bel Justin Timberlake.

E veniamo al 2013 quando Dakota ha ottenuto l’ambito ruolo di Anastasia Steele, nell’adattamento cinematografico del romanzo erotico e ormai best-seller  “50 Sfumature di Grigio” dove è protagonista accanto all’attore Jamie Dornan.

…A proposito di Dornan, c’è da dire che la Johnson vanta a soli 25 anni la collaborazione con molti attori sexy  tra cui Channing Tatum, Johnny Depp, Benedict Cumberbatch, Justin Timberlake, Aaron Paul, Alex Pettyfer, Chris Pratt, Penn Badgley, Paul Dano, Jason Segel, Ralph Fiennes, Ethan Hawke e Anton Yelchin. Quando si dice destino!

Della sua vita privata Dakota dice che non ha mai avuto rapporti brevi o superficiali e che, al contrario, ha sempre avuto relazioni a lungo termine con tutti i suoi fidanzati.

Come sua nonna Tippi Hedren, Dakota è anche un attivista per i diritti degli animali.

Ma perché questa parte è stata data proprio a Dakota?

A dire dei registi, fondamentalmente perché Dakota è spontanea e naturale per sua predisposizione.

Dakota ha svelato, infatti, che fare l’attrice è davvero la sua passione più grande: “Amo improvvisare. Adoro la commedia. Ho sempre saputo che cosa volevo fare, sin da bambina. Sono stata così felice di questo ruolo, quando ho avuto la parte!”.

E ha aggiunto: “Quando ho saputo che sarei stata Anastasia Steele non riuscivo nemmeno a parlare per la gioia. Piangevo e basta”.

Per quanto riguarda l’interpretazione del ruolo di Anastasia, Dakota dichiara, inoltre, di non aver ricevuto una vera e propria “formazione”, pur trattandosi di un ruolo erotico di grande impatto.
“Piuttosto, ha detto, si è trattato di improvvisare. Leggendo il libro, mi sono appassionata più alle dinamiche emotive che le scene di sesso… Ho letto e riletto finchè non sono entrata nel ruolo… A volte ho fatto fatica a restare fuori dal pathos del film. Ho anche pensato spesso che la mia fama dopo questo film mi avrebbe incastrata in un ruolo carico di significati e a volte mi sono spaventata. Ma poi sono ritornata con la mente al mio sogno di vivere in un ranch in Colorado, dove avere bambini, polli e cavalli e mi sono detta che ce la farò!”.

Qualche anno fa Dakota era stata vittima di uno stalker che l’aveva costretta, suo malgrado, a rivedere alcune sue abitudini e il suo profilo social, ma adesso è acqua passata e la vedremo più bella che mai dal 12 Febbraio nei cinema con uno dei film più attesi dell’anno.

Articolo scritto da: Cinzia Rampino

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA