Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Dormire in letti separati, tutti i pro e i contro per la coppia

Amore e Sesso - 12 settembre 2017 Vedi anche: La Vita di Coppia, News Piccanti e Curiose

Alcune coppie amano dormire in letti separati e a quanto pare ci sono dei pro e dei contro, dei benefici e anche degli svantaggi. Scopriamo insieme quali!

In alcune culture è ormai una tradizione, ma anche nel nostro paese sono tantissime le coppie che decidono di dormire in letti separati, una scelta che può rivelarsi vantaggiosa, anzi, secondo gli esperti i benefici sono tantissimi, probabilmente perché da soli si riposa meglio. Dunque cerchiamo di scoprire nel dettaglio quali sono i pro e i contro per la coppia, cominciando proprio dai benefici del dormire in letti separati.

Dormire in letti separati: i pro per la coppia

Innanzitutto il vantaggio più evidente è che si riesce a riposare meglio perchè non rischiamo di venire svegliati da eventuali movimenti del partner, specialmente se si ha un sonno molto leggero e la tendenza a svegliarsi più volte durante la notte. Dormire separati invece consente a ciascuno di riposare meglio, di svegliarsi più riposati al mattino, di alzarsi con un umore più gradevole e di ridurre anche le possibilità di litigare con il partner, considerato che quando dormiamo male siamo più nervosi e irritabili. E, al contrario di ciò che pensano tutti, in realtà dormire in letti separati vi farà venire voglia di avere più momenti di intimità con il partner, semplicemente perché non ci si sente più obbligati a fare l’amore. Quindi, se temete che dormire comodi possa rovinare la vostra intimità, potete tranquillizzarvi!

Dormire separati: i contro per la coppia

Ci sono aspetti negativi nel non condividere lo stesso letto con il partner? Forse sì, o almeno così dice uno studio austriaco pubblicato su una rivista scientifica che ha dimostrato che le abilità cognitive dell’uomo, al risveglio dopo una notte trascorsa in un letto diverso da quello del partner, diminuiscono. Per alcuni soggetti, inoltre, trascorrere una notte da soli, senza il partner, può creare squilibri e scatenare disturbi come l’insonnia e cose simili. Infine, se dormire in letti separati da un lato contribuisce a riaccendere la passione, dall’altro la distanza fisica può contribuire ad un allontanamento dal partner che comincia proprio con l’intimità.

Come comportarsi allora? Senza dubbio è una scelta molto personale che cambia di coppia in coppia: ad alcune dormire in letti separati può anche apportare benefici, ad altre no invece.  Vale la pena di fare qualche test prima di “dividere i letti”!

LEGGI ANCHE:

Litigi di coppia, 5 motivi per cui è meglio non andare a dormire arrabbiati

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA