Rocco Siffredi premiato ad Ortona: scoppia la polemica

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Anche questa volta  è bastato solo il nome di Rocco Siffredi per  portare scompiglio persino in una  cittadina tranquilla come Ortona, in Abbruzzo,  che gli ha dato i natali 58 anni fa. Scopriamo, di seguito, cosa è successo.

Ortona premia Siffredi ma l’opinione pubblica si divide

Il sindaco Leo Castiglione ha scelto di assegnare all’ex pornoattore il “Premio 28 dicembre”, conferito ogni anno dalla Municipalità a un concittadino che ha dato lustro alla città e ne ha promosso la conoscenza al di fuori dei confini comunali. Ma non tutti sono concordi con la sua scelta.

Il messaggio di Rocco Siffredi: “Non bisogna avere vergogna”

L’attore e produttore di film per adulti sarà presente alla cerimonia di premiazione, nonostante il malumore di alcuni suoi concittadini, ribadendo di non aver mai dimenticato da dove viene. Il “Premio 28 dicembre” è arrivato quest’anno alla 27esima edizione ed è dedicato al 28 dicembre 1943, giorno in cui i nazisti abbandonarono la città. Siffredi: “Fate quello che desiderate senza vergogna” – “E’ un messaggio molto bello, rivolto ai giovani: fate quello che avete sempre desiderato. Fatelo con passione e siate tenaci, senza vergognarvi”, ha dichiarato Siffredi al “Messaggero”.

Siffredi

Siffredi

Rocco Siffredi: “Il mio cuore è rimasto in Abbruzzo”

“Innanzitutto la cosa più bella è pensare a mia mamma, che da lassù mi vedrà e sarà contenta. Probabilmente il Comune ha valutato molto bene prima di decidere. Sono felice perché tutto parte da Ortona, da un’infanzia vissuta in un luogo in cui mai mi sarei aspettato di fare la carriera che ho fatto. Senza mai dimenticare da dove vengo: in ogni intervista che ho dato ho sempre ricordato le mie origini: Ortona, Abruzzo. Probabilmente il premio mi è stato assegnato anche per questo, perché sono sempre rimasto con il cuore in Abruzzo. Sono oltre trent’anni che faccio il produttore di film porno e so che non è facile accontentare tutti. A chi non è contento vorrei dire: prendetela con leggerezza perché alla fine è un premio alla simpatia. Non ho mai creato situazioni imbarazzanti. Ho guardato l’elenco delle persone a cui è stato dato il premio in precedenza: persone che sicuramente hanno fatto cose importanti, ma che c’entravano poco con la Resistenza di Ortona. Anche tanti altri premi non mi sembravano molto attinenti”.

 

Le parole del sindaco Leo Castiglione

Il sindaco: “Rocco è un personaggio internazionale” – Il sindaco ha difeso la sua scelta di conferire il riconoscimento alla stella dell’hard: “Questo premio nasce per proiettare la nostra città su un livello internazionale e sicuramente Rocco Tano (vero nome di Siffredi ndr.) rappresenta un personaggio conosciuto in una platea che va oltre i confini nazionali”. L’operazione è pienamente riuscita e le polemiche sulla sua candidatura hanno fatto da cassa di risonanza, proiettando il nome del comune di Ortona fuori dai confini regionali.

La polemica social

Molti concittadini, però, non sono convinti che Siffredi si meriti l’onorificenza e sulla pagina Facebook del Comune si è scatenato il putiferio. Per alcuni l’attore e produttore non darebbe affatto lustro e prestigio alla cittadina e altri, più o meno scherzosamente, puntano il dito contro la sua carriera a luci rosse per screditarlo. In tanti si sono poi chiesti se ci fosse l’intenzione di sdoganare il cinema porno, tanto che il Comune è stato costretto a intervenire per rassicurare i cittadini.

LEGGI ANCHE: Rocco Siffredi, chi sono i figli e cosa fanno

L’opposizione: “Una provocazione ipocrita” – La nomina di Siffredi è diventata anche un caso politico quando la minoranza della giunta ha accusato il primo cittadino di non aver reso partecipi i consiglieri sulla scelta del nome. “E’ stata fatta una scelta più sullo stile di un comitato feste, con il sindaco che non ha voluto condividere la scelta con gli altri consiglieri. Questo metodo mortifica anche l’uomo Rocco, utilizzato per un messaggio mediatico che suona in maniera falsa e ipocrita”, ha commentato la minoranza. “Sembrerebbe una provocazione. Innovativo sarebbe stato premiare Rocco attraverso un percorso costruttivo e trasparente”.

arisa e rocco

Arisa e Rocco Siffredi

LEGGI ANCHE: Rocco Siffredi e Arisa insieme su Instagram 

 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chiara Ferragni ha recentemente fatto parlare di sé per una decisione alquanto inaspettata: La nota influencer e imprenditrice digitale di fama internazionale ha smesso di condividere post, stories e video sui suoi seguitissimi profili Instagram e TikTok. Questo silenzio social è arrivato subito dopo l’annuncio della chiusura di una controversa istruttoria da parte dell’Antitrust riguardante […]

Clamorosa gaffe di Ornella Vanoni su Mahmood. In uno scambio di battute con Fabio Fazio durante la registrazione di “2046”, il nuovo podcast di Fabio Rovazzi e Marco Mazzoli, l’artista ha svelato dettagli sull’attuale relazione del cantante italo-egiziano. Nei giorni scorsi si era parlato di Mahmood, come di uno dei possibili co-conduttori di Sanremo 2025 […]