Sanremo 2024, Geolier fischiato: “È stato bruttissimo”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Dopo che Amadeus e Lorella Cuccarini hanno decretato i vincitori della quarta serata dedicata alle cover, il pubblico dell’Ariston ha sonoramente fischiato il verdetto.

Geolier, il diretto interessato, intervistato dal Corriere della Sera, ha commentato: “È stato bruttissimo in realtà, io mi sono preparato un sacco, ho fatto di tutto per portare questi tre mostri, poi vincere e salire sul palco con le persone che fischiano, che se ne vanno, è stata l’esibizione più brutta della mia vita. Siamo in tanti a lavorare a questo progetto. Ora vorrei fare qualcosa per i ragazzi di Secondigliano, creare dei campi, creare degli studi discografici a Napoli”.

A proposito dei fischi, poi, ci sono stati commenti discordanti. Myrta Merlino, giornalista e conduttrice di Mediaset, su X ha scritto: “Geolier, ragazzo di talento idolatrato da tutti gli adolescenti d’Italia per il genere musicale che rappresenta, non vince in quanto napoletano ma viene fischiato in quanto napoletano. Il pubblico in sala si vergogni”.

L’opinionista Giovanni Mercadante, però, sempre su X, scrive: “Direi che dovreste darvi tutti una calmata. Dire che c’erano non 1, non 2, non 3 ma almeno altre 4 cover che meritavano di vincere rispetto a quella di Geolier, non vuol dire essere anti-napoletani. I fischi all’Ariston se li presero pure Pupo ed Emanuele Filiberto, notoriamente partenopei. Quindi smettiamola”.

Inoltre, il giornalista Fabrizio Biasin ha precisato: “Il problema non è Geolier in testa, i numeri non mentono e i suoi fanno impressione. Il problema, semmai, è il sistema di voto utilizzato ieri: la cover di questo ragazzo non era oggettivamente la migliore, eppure ieri avrebbe vinto anche se fosse stato zitto”.

Sulla stessa scia, infine, Walter Giannò, il direttore di DonnaClick, che, su X, commentato: “Ho sempre mal digerito il Politicamente Corretto. Figuriamoci nell’analizzare le reazioni alla vittoria di Geolier nella quarta serata di Sanremo 2024. Fuggo dal commento secondo cui i ‘social’ attaccano il vincitore perché o napoletano o intolleranti a prescindere e incapaci di rispettare il risultato di un voto. Qui c’è una questione semplice – semplice: Geolier ha vinto grazie al suo potente fandom e non perché la sua esibizione sia stata migliore rispetto alle altre. Se si vuole tralasciare quest’aspetto, allora è in malafede chi vuole fare il radical chic a tutti i costi”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria