Sanremo 2024, gli ascolti della terza serata, miglior risultato da Baudo del 1995

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Sanremo 2024 continua a macinare ascolti record. La terza serata del Festival fa registrare ascolti che non si vedevano dai tempi di Pippo Baudo, riportando indietro le lancette del tempo ai fasti del 1995 Sono stati 10 milioni e mille, pari al 60.1%, i telespettatori che hanno seguito in media la terza serata del festival di Sanremo (dalle 21.19 all’1.38). L’anno scorso la terza serata del festival (dalle 21.25 all’1.59) raccolse in media 9 milioni 240mila telespettatori pari al 57.6% di share.

Ascolti record per la terza serata di Sanremo 2024

La prima parte della terza serata del festival (dalle 21.19 alle 23.32) ha raccolto 13 milioni 243mila spettatori pari al 58.1% di share; la seconda parte (dalle 23.34 all’1.38) 6 milioni 436mila pari al 65%. L’anno scorso la terza serata del festival raccolse in media 13 milioni 341mila telespettatori pari al 57.2% di share nella prima parte (dalle 21.25 alle 23.31), 5 milioni 584mila con il 58.4% nella seconda (dalle 23.40 all’1.59.

Sanremo 2024 sfiora il 60% di share, solo Pippo Baudo nel 1995 fece meglio

La media del 60.1% di share della terza serata del Festival di Sanremo 2024 è il miglior risultato dal 1995 a oggi in termini di share. Meglio di Amadeus ieri, soltanto Pippo Baudo nel Festival del 1995 che segnò il 60.5% di share.

Un successo annunciato che premia le scelte azzeccate di Amadeus

Un successo incredibile che conferma come la kermesse musicale continui ad appassionare gli italiani di tutte le età. Merito della conduzione di Amadeus, capace di mixare sapientemente musica e spettacolo, e di ospiti e cantanti in grado di conquistare il favore del pubblico. L’edizione 2024 si appresta così a entrare nell’olimpo delle più seguite di sempre nella storia della televisione italiana. Un trionfo annunciato che premia le scelte azzeccate del direttore artistico e la capacità di rinnovarsi restando fedele alla tradizione.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria