Bianca Berlinguer, a Verissimo l’addio sofferto alla Rai: “Non mi valorizzavano”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Dopo 34 anni in Rai, Bianca Berlinguer ha deciso di lasciare Viale Mazzini per intraprendere una nuova avventura professionale a Mediaset. La giornalista e conduttrice si è raccontata per la prima volta dopo questo importante cambiamento nella sua carriera, ospite nel salotto di Verissimo con Silvia Toffanin.

Un addio sofferto dopo una vita in Rai ma necessario

“Dopo un inizio faticoso come era inevitabile, devo dire che ora sta andando bene” ha dichiarato la Berlinguer, riferendosi al suo approdo a Mediaset. Un passaggio non facile dopo una vita trascorsa in Rai, dove era entrata all’età di 25 anni: “34 anni di Rai sono tanti, è tutta la mia vita professionale” ha sottolineato.

La sensazione di essere poco valorizzata alla base della scelta

L’addio al servizio pubblico è stato sofferto e frutto di una scelta ponderata, come spiegato dalla conduttrice: “Mi ha procurato tante notti insonni, per cui non è stata presa a cuor leggero”. Ciò che l’ha spinta a questa decisione è stato “l’allontanamento che io avevo sentito molto negli ultimi anni da parte dei vertici Rai nei confronti della nostra trasmissione, Cartabianca. Mi sono sentita molto spesso sola, con la sensazione che non ci fosse interesse ad investire su questa trasmissione, più sopportata che valorizzata”.

Ora conduce la versione serale di Cartabianca su Canale 5

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la conferma, con l’arrivo del nuovo management Rai, che nulla sarebbe cambiato: “Quando mi sono resa conto che anche da parte dei vertici che erano appena arrivati non sarebbe cambiato niente rispetto al passato – certo non ho mai temuto che potessero chiudermi la trasmissione, questo assolutamente no – a quel punto, ho avuto la certezza che un ciclo si fosse chiuso e che bisognasse cominciarne un altro”. Così, Bianca Berlinguer ha deciso di accettare la proposta di Mediaset, dove attualmente conduce la versione rivisitata del suo programma di punta Cartabianca, nella collocazione di prima serata. Una scelta di cui oggi la giornalista si dice soddisfatta, pronta ad affrontare anche la conduzione della striscia quotidiana Stasera Italia, dove dall’8 gennaio prenderà il posto di Nicola Porro.

I siparietti con Corona

Con lei in questa nuova avventura televisiva c’è anche Mauro Corona, presenza fissa della Berlinguer nelle ultime stagioni di Cartabianca, che è diventato un po’ il simbolo del sodalizio professionale tra i due. Una coppia che la conduttrice paragona scherzosamente a quella formata da Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, piuttosto che a Fazio-Littizzetto.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

C’è tensione tra Giuseppe Garibaldi e Anita Olivieri. Si tratta di un colpo di scena dopo la stretta amicizia che i due hanno sempre dimostrato da quando si è conclusa malissimo la breve relazione tra il calabrese e Beatrice Luzzi. Infatti, girano varie clip sui social dove si documentano dialoghi accesi tra i due. In […]