Cosa vedere a Firenze, 6 luoghi assolutamente da visitare

di Carmela Giglio


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[dcgallery code=’fotogallery.donnaclick.it_post_339459′]

Firenze è una delle città più belle d’Italia ed è anche una meta ideale per una vacanza formato famiglia: sono davvero tantissime le attrazioni della città, ad iniziare dalla meravigliosa Piazza Duomo per poi arrivare a Piazza della Signoria, annessa sia agli Uffizi che a Palazzo Vecchio e a Ponte Vecchio. Ma vediamo quali sono i luoghi di Firenze da non perdere assolutamente!

La Cupola del Brunelleschi e il Duomo di Firenze
La Cupola del Brunelleschi domina Firenze con la sua imponente altezza. La celebre cupola costituisce infatti la copertura dell’imponente Duomo di Firenze. Il Duomo si trova di fronte a Santa Maria del Fiore e con la sua facciata in marmo bianco è tra i monumenti da visitare assolutamente.

Il Campanile di Giotto
Il campanile di Giotto è la torre campanaria di Santa Maria del Fiore, la cattedrale di Firenze, e si trova proprio in piazza del Duomo. Il Campanile è alto ed imponente e fu progettato proprio dal grande Giotto.

Il Battistero di San Giovanni
Il Battistero è uno degli edifici storici più antichi di Firenze e si trova di fronte alla Cattedrale della città, la chiesa di Santa Maria del Fiore. Il battistero sorge in Piazza San Giovanni ed è dedicato al patrono della città di Firenze, ovvero San Giovanni Battista.

Ponte Vecchio e Palazzo Vecchio
Ponte Vecchio è è forse il luogo più bello di Firenze ed è uno dei più fotografati al mondo. Questo ponte fu progettato per unire Palazzo Vecchio con Palazzo Pitti, antica dimora privata dei Medici; Palazzo Vecchio invece è considerato il miglior esempio di architettura civile trecentesca e si trova nella nota Piazza della Signoria di Firenze.

Il Museo degli Uffizi a Firenze
Gli Uffizi sono meta sognata dagli amanti dell’arte di tutto il mondo, difatti non è raro vedere lunghe fila di visitatori che aspettano il proprio turno per entrare nell’importante museo. Non perdetevi, quindi, le opere d’arte dei più grandi artisti di tutti i tempi e programmate un giorno intero per la sua visita.

La Basilica di Santa Croce a Firenze
La Basilica di Santa Croce è una delle più grandi chiese gotiche che si trovano in Italia ed è considerato il luogo che conservava le “Urne dei Forti”, ovvero le tombe dei grandi d’Italia. Qui, oltre alla tomba di Michelangelo, troviamo anche la tomba di Galileo Galilei e il cenotafio di Dante; seguono le salme di Vittorio Alfieri, Antonio Canova, Niccolò Machiavelli, Gioacchino Rossini e Ugo Foscolo. In fondo alla Basilica si possono poi ammirare le cappelle affrescate da Giotto con le storie della vita di San Francesco.

Leggi anche:
I 10 luoghi più belli d’Italia da visitare con i bambini nel 2017
Percorsi letterari, 13 luoghi che dovresti visitare se ami i libri

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Sardegna significa tante cose: tradizioni millenarie, gastronomia ricercata, folclore, storia, arte e archeologia. Sì, la Sardegna è tutto questo, mescolato alla sfolgorante natura, al turchese accecante del suo mare e al bianco sfavillante della sabbia setosa delle sue spiagge, ma è anche sfrenata vita notturna, yacht di lusso, case favolose, vip e personaggi del jet […]

Con il mese di agosto, ci avviciniamo sempre di più verso le attesissime ferie ed è tempo quindi di preparare la valigia. Una scelta logistica è quella di preparare una lista da spuntare, così da non dimenticare niente. L’ideale è quello di partire con più cose possibili senza sovraccaricare i bagagli. L’indispensabile per viaggiare leggeri […]

Si avvicinano le ferie e finalmente possiamo preparare la nostra amatissima valigia. A volte accade però che quando la prepariamo, tendiamo a non fare abbastanza spazio per tutto. Tutto questo non dipende soltanto dal fatto che portiamo tante cose, ma anche da come sistemiamo tutto. Ecco le regole per la valigia perfetta! Prepara tutto sul […]

Anche quest’anno è finalmente tornata la primavera: cosa c’è di meglio di festeggiarla viaggiando un po’ con la fantasia, magari per farsi venire qualche idea da mettere poi in pratica quando arriverà l’estate? Dopo i rigori dell’inverno e viste le difficoltà di questi ultimi due anni, ci sembra una cosa sacrosanta! E dunque, via: che ne […]