Blackpink, scopriamo la girl band K-pop del momento

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Le  Blackpink, quattro ragazze  della Corea del Sud rappresentano con furore, per il mondo, il volto moderno del k-pop, insieme ai BTS. Si tratta di una girl band musicale sudcoreana nata a Seul, Sud Corea, nel 2016 sotto l’etichetta YG Entertainment. Il gruppo è composto da  Kim Ji-soo, Kim Jennie, Rosé e Lisa.

 

Chi sono le Blackpink?

Non sono solo la band k-pop al femminile più influente e commercialmente aggressiva del momento nel loro paese d’origine, ma sono sbarcate anche oltreoceano dove il loro nome scala le classifiche americane ed europee. Con un tour mondiale programmato per quest’anno, le Blackpink conquistano il pubblico con una serrata combinazione di coreografie perfette, uno stile fashion e graffiante e una combinazione musicale di hip-hop e pop che incontra i gusti dei giovanissimi di tutto il mondo.

 Come  e quando è nata la band

La band è stata fondata a sei anni di distanza dalla creazione delle 2NEI1, uno dei gruppi simbolo del genere che meglio rappresenta il pop made in Corea. Citando testualmente un rappresentante della YG Entertainmnet, «Blackpink significa che essere belle non è tutto. Il suo significato infatti non riguarda solo la bellezza, ma anche un grande talento». I fan delle Blackpink si chiamano BLINKs e, proprio come quelli dei BTS, sono una legione scatenata: su Instagram la band ha raggiunto e superato i 17 milioni di followers.

Le componenti della band

Kim Ji-soo ha 24 anni ed è la lead vocalist della band. Fluente in coreano, giapponese e cinese, ha una voce intensa e uno stile un po’ alternativo. Kim Jennie, sempre vocalist, di anni ne ha 23, ed è la rapper ufficiale del gruppo. Parla coreano, giapponese e un ottimo inglese che pronuncia con accento neozelandese poiché lo ha imparato in quei luoghi. Rosé (il suo vero nome è Park Chaeyoung) ha 22 anni ed è la terza vocalist delle Blackpink: parla coreano, inglese e giapponese ed è una polistrumentista che suona pianoforte e chitarra. La sua è la voce più dolce della band. Lisa (Lalisa Manoban) ha 21 anni ed è nata in Tailandia, ma si è trasferita in Corea del Sud da piccola dove ha imparato a rappare. Lei è la ballerina più capace del gruppo e quella che in Occidente verrebbe definita un «animale da palcoscenico», con una presenza magnetica che ipnotizza.

La discografia

La loro carriera è iniziata con una serie di singoli che hanno raccolto un successo planetario, i quali sono stati raccolti nell’EP di debutto “Square UP” e poi nell’album “Blackpink in your area”. Tra i singoli più amati ricordiamo certamente “Ddu-du Ddu-du”, il primo brano k-pop ad aver mai raggiunto 500 milioni di visualizzazioni in poche ore su YouTube, e anche il miglior debutto per una band femminile del genere nella Billboard Hot 100. Con il loro stile irriverente e i testi che non le mandano a dire, sono divenute famose in Occidente anche grazie al brano “Kiss and Make Up” in colalborazione con Dua Lipa. Il 4 aprile 2019 è uscito anche “Kill this Love”, brano che su YouTube ha superato i 130 milioni di visualizzazioni in meno di 72 ore.
 

 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

I Campionati Mondiali di calcio femminile si avvicinano: il prossimo 20 luglio verrà fischiato il calcio d’inizio della partita inaugurale tra Australia (una delle nazioni ospitanti insieme alla Nuova Zelanda) e l’Irlanda. Trentadue squadre provenienti da tutto il mondo si sfideranno per contendersi il prestigioso titolo, che sarà assegnato il 20 agosto 2023. Una Coppa […]