Quanto cioccolato possiamo mangiare al giorno?

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Il cioccolato purché sia fondente può essere assunto quotidianamente contro ogni aspettativa. Spesso si pensa erroneamente che nella dieta sia un alimento bandito perché lo si attribuisce ai dolci e quindi al noto e atteso “giorno libero”. L’importante è assumerlo con moderazione e nei giusti momenti della giornata, controllando l’etichetta e gli ingredienti perché la qualità è tutto. In realtà non è così, scopriamo perché!

Quanto cioccolato possiamo mangiare al giorno?

La porzione consigliata è di 30 grammi al giorno, magari non tutti i giorni, per non assumere troppe calorie. È preferibile il cioccolato fondente con almeno 75% di cacao. Insomma, più il cioccolato è fondente, meglio è.

Il cioccolato migliora l’umore?

È risaputo che il cioccolato risolleva l’umore. In  particolar modo quello fondente contiene sostanze bioattive in grado di influenzare il nostro stato di benessere da un punto di vista prettamente psicologico. Anzitutto i carboidrati (zuccheri) contenuti nel cacao, facilitano la produzione di endorfine, un gruppo di oppioidi prodotti naturalmente dal cervello che stimolano le sensazioni di euforia e attenuano il dolore.

Leggi anche: Come fare la mousse al cioccolato in casa

Cosa contiene?

Sono contenute sostanza come feniletilamina e anandamide che gli esseri umani producono quando provano sentimenti, desiderio fisico e forse addirittura amore, favorendo la sensazione di benessere. Tra i farmaci antidepressivi ve ne sono alcuni che migliorano l’utilizzo della serotonina. Si tratta di un neurotrasmettitore ad azione inibitoria e tranquillizzante. Ovviamente qualora la depressione sia un po’ più complessa da gestire, è opportuno consultare uno specialista.

Ad ogni modo, chi soffre di questa patologia deve però ricordare che le sostanze nervine del cioccolato potrebbero ritardare l’addormentamento o disturbare ulteriormente il sonno, vanno quindi evitate se si soffre anche d’insonnia, o consumate non dopo le ore 14.

Quali sono i suoi benefici

Stando agli studi sul cacao, le persone sane senza intolleranze o allergie per questo alimento, non dovrebbero avere nessuna controindicazione al consumo di cioccolato, attenzione però al tipo e alle quantità.

Secondo svariati studi, si possono assumere 70 g di cioccolato fondente al giorno, che mediamente corrispondono a circa 380 calorie (Kcal). Una piccola tavoletta di cioccolata fondente può pesare 100 g e, volendo, si può mangiare in pochi minuti, occorre quindi fare attenzione alle Kcal che si dovrebbero assumere in un giorno per rispettare il bilancio energetico di ciascuno.

Per usufruire dei numerosi pregi del cioccolato senza incappare nel difetto (troppe calorie) basterà controllarne le dosi ricordando che quello fondente fornisce 542 calorie (Kcal) per 100 grammi e quello al latte 565.

Leggi anche: Quale tipo di cioccolato è utile contro la depressione?

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

L’Australia è stata di recente colpita dall’influenza aviaria H5N1. Ad essere contagiata è stata una bambina di 2 anni e mezzo, risultata positiva e curata in terapia intensiva in un ospedale australiano dopo un viaggio in India. A dare l’annuncio è stata l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che ha così dichiarato: “Si tratta della prima […]

Il glifosato, un erbicida ad ampio spettro, è diventato uno degli strumenti più utilizzati nell’agricoltura moderna. Sin dalla sua introduzione sul mercato negli anni ’70 dalla Monsanto, sotto il nome commerciale di Roundup, il glifosato è stato adottato in tutto il mondo per il controllo delle erbacce. Tuttavia, il suo uso diffuso ha sollevato preoccupazioni […]