Disturbi del sonno post vacanze? Ecco i rimedi naturali!

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Solitamente in vacanza si dorme bene, magari non molto perché si fanno le ore piccole in discoteca, ma si dormono sonni tranquilli e rilassati.

Tutt’altra cosa succede una volta tornate in città: uno dei sintomi tipici dello stress da rientro dopo le vacanze è l’insonnia che può colpire in due modi: a causa dell’insonnia possiamo fare fatica ad addormentarci oppure per colpa dell’insonnia possiamo avere dei sonni agitati e svegliarci più volte durante la notte.
In entrambi i casi i disturbi del sonno post vacanze sono davvero fastidiosi e possono farci dimenticare in fretta i benefici delle ferie. È quindi molto importante cercare di combattere l’insonnia, meglio se con rimedi naturali che non causano altro stress al nostro organismo.

Ecco allora alcuni consigli per un sonno sereno!

  • Evitate di coricarvi subito dopo cena, una cattiva digestione può essere fra le cause della vostra insonnia. In generale cercate di cenare in modo leggero e sano ed evitate alimenti eccitanti come il cioccolato, le spezie, gli alcolici ed il caffè. Privilegiate invece cereali, formaggi freschi, lattuga e frutta che favoriscono il sonno in modo naturale.
  • Anche andare a letto a digiuno non va bene: se vi svegliate nel cuore della notte con un buco allo stomaco sgranocchiate un biscotto per riprendere sonno velocemente.
  • Addormentarsi davanti alla TV è una pessima abitudine: per guarire dall’insonnia è buona norma coricarsi con televisione e radio spente e non usare a lungo il computer prima di andare a dormire: gli stimoli luminosi prolungati infatti eccitano il nostro cervello e possono impedirci di dormire in modo sano e rilassato.
  • Via libera alle tisane rilassanti che conciliano il sonno: camomilla, biancospino e melissa sono ottimi rimedi naturali contro l’insonnia.
  • Anche la medicina naturale può essere utile contro l’insonnia . Esistono rimedi omeopatici e fitoterapici contro l’insonnia, ad esempio potete cospargere il vostro cuscino con alcune gocce di olio di lavanda per prendere sonno velocemente.
  • Infine potete provare anche degli integratori alimentari per dormire, come la teanina, una sostanza presente anche nel tè verde, che stimola il rilascio di serotonina, fa rilassare l’organismo, allevia i sintomi dello stress e garantisce un riposo sereno. Per saperne di più chiedete consiglio al vostro farmacista: saprà consigliarvi gli integratori del sonno più adatti a combattere la vostra insonnia post vacanze!

Foto da
blog.giallozafferano.it/
irissalute.it
irissonno.it

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Il bicarbonato è un ingrediente molto versatile utilizzato non solo per digerire, ma anche come dentifricio, alleato di bellezza per rendere luminosi i capelli, come scrub per il viso e la pelle, per il trattamento dell’acne e come detergente naturale. Nonostante i suoi molteplici usi e gli effetti benefici per la salute, bisogna stare molto […]

Il tumore al colon è senza dubbio uno dei tumori più insidiosi, noto per la sua natura subdola e la sua inclinazione a manifestarsi in tarda età, anche se sta cominciando a destare preoccupazioni anche tra i giovani. In base ai dati forniti dall’AIRC questo tumore rappresenta il 10% dei tumori diagnosticati a livello globale, […]

Torna la primavera e come sempre tornano le prime allergie di stagione. A soffrirne sarebbe circa un quarto della popolazione e i numeri sarebbero in costante aumento, soprattutto nei Paesi occidentali e industrializzati. Le allergie primaverili colpiscono anche gli adulti che prima non ne hanno mai sofferto. Ma quali sono le più comuni allergie di […]

Tutti almeno una volta nella vita hanno sentito parlare di colesterolo, uno degli indicatori più importanti della nostra salute da tenere sempre sotto controllo. Capita spesso che per ridurlo siano utilizzati dei farmaci di origine naturale, ma il piùù delle volte sarebbe sufficiente intervenire con un’apposita dieta consumando alimenti in grado di ridurre gli accumuli […]

Negli ultimi anni è sempre più diffuso il digiuno intermittente, una pratica amata per la sua capacità di far perdere velocemente peso. Recenti studi hanno evidenziato, però, alcuni rischi legati alla pratica del digiuno intermittente, scuotendo le fondamenta delle convinzioni precedenti. Un gruppo di scienziati ha individuato un netto aumento del rischio di mortalità per […]