02 Settembre 2016 |

7 cibi che indeboliscono i denti

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
faccette dentali

Ecco 7 cibi che indeboliscono i denti e danneggiano lo smalto a cui è bene fare attenzione. Il nostro consiglio è: assumete questi alimenti in tranquillità ma occupatevi dell’igiene dentale subito dopo averli assunti per preservare i vostri denti!

La cura dei denti è un aspetto molto importante e da non sottovalutare mai, visto che la nostra bocca viene esposta quotidianamente all’aggressione delle sostanze che introduciamo. Se non vengono curati con attenzione e nel modo corretto, i denti si indeboliscono e vanno incontro a problemi che possono essere oltre che fastidiosi anche onerosi. Carie, tartaro, ascessi, gengiviti e macchie sui denti sono tra i disturbi più diffusi che spesso possono essere evitati facilmente. Come? Sicuramente con un’igiene dentale costante e corretta, ma anche facendo attenzione agli alimenti che mangiamo. Ecco 7 cibi che indeboliscono i denti a cui fare attenzione per avere un sorriso bianco e sano.


1. Tè, caffè e vino rosso

Sapevate che tè, caffè e vino rosso indeboliscono i denti? I tannini presenti in queste bevande sono particolarmente aggressivi per lo smalto dei denti e sono spesso responsabili di macchie e disturbi. Tutte le qualità di tè sono aggressive allo stesso modo e il caffè, in particolare, a causa della presenza di cromogenici, è spesso responsabile dell’ingiallimento dello smalto dei denti. Sarebbe quindi opportuno sciacquare o lavare i denti ogni volta che beviamo queste bevande.

2. Bibite e bevande energetiche

Le bibite e le bevande energetiche usate dagli sportivi sono spesso cause dell’indebolimento dei denti perché spesso gassate, ricche di coloranti e di zuccheri. Gli energy drink, infatti, sono ricchi di zuccheri che possono essere facilmente convertiti in acidi dai batteri contenuti nella nostra bocca diventando causa di carie ai denti.

3. Frutti di bosco

I frutti di bosco macchiano i denti perché sono ricchi di cromogenici: mirtilli, more, ribes e lamponi sono un toccasana per la salute ma nemici dello smalto. Anche gli altri frutti che macchiano i denti, come pomodoro, uva scura, prugne e melograno, indeboliscono lo smalto perché sono acidi e contengono tannini.

4. Patatine

Le patatine fritte nel sacchetto sono gustosissime ma sono pericolose per la salute dei denti perché l’amido in esse contenuto rimane intrappolato nella nostra dentatura, diventando tartaro. Quello che potete fare per limitare l’azione di questo alimento, è lavare bene i denti e passare il filo interdentale tra i denti per eliminarne i residui.

5. Agrumi

Gli agrumi, come arance, limoni e pompelmi, contengono sostanze salutari per il nostro organismo ormai note a tutti, ma gli acidi presenti nella polpa di questi frutti possono causare l’erosione dello smalto e indebolire i denti. State attenti a non esagerare con la quantità e abbiate cura di lavarvi i denti bene ogni volta che mangiate questi frutti.

6. Succhi di frutta

Contrariamente a quanto si possa pensare, i succhi di frutta danneggiano i denti perché contengono sostanze acide che rovinano lo smalto. Ciò avviene anche con i succhi completamente biologici e soprattutto con quelli agli agrumi, alla mela o con alcune varietà di bacche. Sarà sufficiente sciacquare bene i denti dopo aver bevuto i succhi e sceglierne di arricchiti con calcio.

7. Aceto

Consumato spesso per condire le verdure e ingrediente principe dei sottaceti, l’aceto indebolisce i denti. Infatti, chi lo consuma durante i pasti risulta essere maggiormente esposto all’erosione dello smalto. Un semplice risciacquo con acqua dopo averlo consumato sarà sufficiente a proteggere i tuoi denti.

Claudia S.

Potrebbe interessarti anche