12 Giugno 2015 |

Come vestirsi per snellire gambe e caviglie, i look più adatti

di Filomena Salzano

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Come vestirsi per snellire gambe e caviglie, ecco i look più adatti. Sono molti i difetti del corpo che possiamo camuffare scegliendo l’abbigliamento e gli accessori giusti. Questi i nostri consigli di stile per correggere le zone critiche del vostro corpo e sentirvi belle.

Chi di noi non ha almeno un punto critico? Sono tanti i difetti del nostro corpo che possono essere avvertiti come motivo di disagio e ci fanno vivere male il nostro rapporto con lo specchio. Talvolta sono legati a qualche chilo di troppo, in altri casi ad abitudini scorrette, in altri ancora alla propria conformazione fisica e alla struttura ossea. Chi non si è mai lamentata per i fianchi larghi, per le gambe corte o il seno piccolo? Dove madre natura (o la nostra disciplina) non ci viene in aiuto possiamo intervenire con semplici trucchi moda che ci aiutano a correggere i tanto odiati difetti. In che modo? Scegliendo l’outfit giusto, possiamo camuffare il problema evitando di accentuarlo con banali errori di stile. Vediamo insieme come vestirsi per assottigliare le caviglie e per snellire le gambe.

Partiamo dalle caviglie grandi. In base ad una regola aurea, la circonferenza della nostra caviglia dovrebbe essere superiore di 1/3 rispetto a quella dei polsi, affinché sia in armonia con il resto del nostro corpo (ad esempio, se il polso è 15 cm, la caviglia dovrebbe essere 20 cm). Se le vostre non sono esattamente caviglie da ballerina, dovrete correre ai ripari con un look adatto a voi, a cominciare dalle scarpe, indispensabili per agire su questo punto critico del nostro corpo. La parola d’ordine e assottigliare, quindi ben vengano i tacchi alti, che aiutano a slanciare la figura. Tuttavia, bisogna stare attente alla scelta del tipo di tacco: sono sconsigliati sia i tacchi a spillo, o comunque quelli troppo sottili, perché accentuano la sproporzione, sia i tacchi a tronchetto o troppo grossi, a cono, perché contribuiscono a rendere più goffa la zona. Stesso discorso vale anche per le scarpe pump. Allo stesso modo, dovrete dimenticarvi delle scarpe flat, come ballerine e infradito, perché appiattiscono e schiacciano la figura. Ben vengano invece le scarpe o decoltè con cinturino alla caviglia, che creano uno stacco tra polpaccio e piede, aiutando a nascondere il difetto. Sono ammesse anche le zeppe, perché slanciano e sono comode. D’inverno, gli stivali sono perfetti perché nascondono completamente il problema.

Per quanto riguarda l’abbigliamento giusto per nascondere caviglie grosse. La regola generale è: no alle mezze misure. Quel che bisogna evitare sono gonne longuette o al polpaccio, pantaloni capri o 3/4, leggings al ginocchio, e jeans skinny, perché scoprono o accentuano la nostra zona critica. Viceversa, sono adatte le gonne corte e le mini, ma anche le gonne lunghe, così come i pantaloni lunghi fino alla caviglia. Particolarmente adatti sono i panta palazzo e quelli a zampa di elefante che nascondono molto bene la caviglia. Per completare il look, scegliete t-shirt, maglie o top oversize e quelli morbidi sui fianchi, adatti per armonizzare la figura, ma senza esagerare con maglioni giganti!

Passiamo ora ai consigli per snellire e slanciare le gambe. Se avete gambe un po’ grosse, non disperate. Anche in questo caso, un po’ di shopping e il vostro armadio vi verranno in aiuto.
Per evitare di accentuare questo difetto dovrete evitare (come per le caviglie) tacchi troppo sottili e a spillo, così come sono banditi tronchetti, ankle boots e stivaletti alla caviglia, perché rendono più tozza la figura. Al contrario, scegliete scarpe con tacco alto e grosso, oppure zeppe.

Per l’abbigliamento, dovrete stare attente non solo a scegliere i modelli giusti, ma anche i colori e i tessuti. Per i pantaloni, è consigliabile evitare modelli troppo aderenti e scegliere, anche qui, tagli morbidi, pantaloni svasati, panta palazzo, a zampa o boot-cat. Leggings e jeans skinny sono ammessi solo se accompagnati da maglie lunghe e ampie. Da evitare, ancora, pantaloni capri e pinocchietti.
Quanto alle gonne, mini e lunghe sono vostre alleate perché, rispettivamente, slanciano e nascondono, le gambe. Un’idea fashion? Le gonne a ruota sono perfette per chi ha gambe ben tornite. Da evitare, invece, le gonne al polpaccio perché accorciano la gamba e accentuano la criticità.
E i colori? Chiaramente sono da preferire, sia per i pantaloni che per le gonne, i colori scuri e tinta unita, mentre da bannare le fantasie, i colori molto chiari e le righe orizzontali. I tessuti da evitare sono quelli eccessivamente stretch e che si appiccicano al corpo, segnando ulteriormente la silhouette. Cotone e lino sono ideali.