5 consigli per scegliere l’anello di fidanzamento perfetto

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Fidanzamento

Scopriamo insieme 5 consigli per scegliere l’anello di fidanzamento perfetto per fare la solenne proposta, tenendo presenti i gusti di tutte le donne che sognano questo gioiello fin da piccole. Ci sono 5 regole da seguire con molta attenzione dal futuro sposo per acquistare l’anello giusto per la sua dolce metà!

Fissatevi un budget

Quando un fidanzato va a comprare un anello di fidanzamento deve avere ben chiaro quanto può spendere per il suo prezioso acquisto. Se l’intento è comunque quello di donare alla sua futura sposa un anello di fidanzamento grande, senza badare al budget,  potete provare a ricorrere ad un trucco: chiedete un diamante con una dimensione della faccia superiore maggiore: brillerà di meno, ma sembrerà sicuramente più grande.  E ricordatevi che il classico e splendido anello solitario è per sempre!

Attenzione allo stile e al gusto della vostra fidanzata

Appena entrerete in una gioielleria vi troverete di fronte ad un ampia scelta di anelli di fidanzamento. Prima di fare il vostro acquisto, dovete prendere degli appunti e prestare molta attenzione al tipo di gioiello che la vostra futura sposa indossa quotidianamente, quello che preferisce quando vi fermate a guardare una vetrina di una gioielleria e il tipo di apprezzamento sui tanti anelli esposti. Dovete sapere se preferisce una linea semplice o se, invece, le piacciono disegni più elaborati; se indossa anelli in argento sarà felicissima di ricevere un modello in oro bianco o in platino; se invece porta pochissimi gioielli, perché ama solo i bracciali, la scelta perfetta dovrà ricadere sul classico e sempre elegante solitario.Siete nel panico e non avete idea sul tipo di anello da acquistare? Chiedete alla futura suocera!

Pianificate l’aquisto in anticipo

Se siete in procinto di fare la vostra promessa di matrimonio dovete muovervi con il giusto anticipo. Ricordatevi che non uscirete subito dalla gioielleria con la piccola e preziosa scatolina in tasca. Sarà necessario, infatti, adattare l’anello di fidanzamento alla grandezza del dito della vostra futura sposa. Nel caso, poi, in cui scegliate la pietra separatamente perchè volete un certo design per farla montare dopo, dovete considerate anche i tempi di lavorazione e di consegna, che non sono sempre brevi.


La misura dell’anulare della mano sinistra

La misura dell’anello di fidanzamento non si sceglie mai solo guardando le dita della mano: cercate di trovare il modo più opportuno per prendere un anello alla vostra lei o chiedete direttamente alla futura suocera di farlo per voi. Infine, per capire bene i gusti della vostra fidanzata e non perdervi nel mare di gioielli e diamanti che vi si presenteranno davanti, fatevi accompagnare da qualcuno che vi saprà ben consigliare, come vostra mamma o sorella!

Scegliere la pietra e la montatura separatamente

Scegliete e acquistate la pietra separatamente, senza montatura. Questo trucco comporta non solo un gran risparmio, ma permette anche di avere la possibilità di scegliere la forma della gemma. Nel caso la scelta ricada sul diamante, le caratteristiche fondamentali per definire il suo valore sono le cosiddette4C”, cioè: il peso (Carat) espresso in Carati (1 carato = 0,2 grammi), il colore (Colour), il taglio (Cut) e la purezza (Clarity) per cui un diamante è privo di imperfezioni se, dopo un esame è stato trovato privo di “inclusioni” o caratteristiche interne. Ma sopratutto fate attenzione al certificato di autenticità dell’anello di fidanzamento che andrete ad acquistare, soprattutto per il diamante.

Vedi anche:

Anelli e fedine di fidanzamento

Gli anelli di fidanzamento delle star

 

Potrebbe interessarti anche