Scarico ostruito? 3 consigli efficaci degli idraulici per casa tua

di Redazione

Cosa fare in caso di intasamento? Quali prodotti usare per liberare i tubi di scarico senza danneggiarli? Ecco tre metodi raccomandati dagli idraulici

Bicarbonato di sodio e aceto

Bicarbonato di sodio e aceto bianco per gli scarichi ostruiti. Si consiglia di preparare una miscela di 80 grammi di bicarbonato di sodio e 80 grammi di aceto bianco in una ciotola. Una volta combinata, noterai che la miscela comincerà a sfrigolare. Ecco, a questo punto va immediatamente versata nello scarico e l’azione ‘frizzante’ aiuterà ad abbattere lo sporca. Dopo circa un’ora, si può risciacquare con acqua calda. Si può anche versare un po’ di bicarbonato di sodio nello scarico e successivamente inumidirlo con aceto bianco.

Borace

Si consiglia di indossare i guanti e di miscelare 120 grammi di borace con 480 grammi di acqua bollente. Dopodiché il composto va versato nella scarico e bisogna attendere 15 minuti. Successivamente si consiglia di sciacquare con l’acqua calda.

Mentre il borace fa miracoli sugli scarichi, bisogna fare molta attenzione mentre si usa questo detergente per la casa perché può essere tossico e irritante per la pelle e gli occhi e, se inalato, può causare nausea, vomito e difficoltà respiratorie. Inoltre, in cso di tubazioni in PVC o un lavello in porcellana, si consiglia di evitare di versare l’acqua bollente nello scarico perché potrebbe causare danni.

Stantuffo

Naturalmente, lo stantuffo può anche aiutare a sbloccare uno scarico. Si consiglia, quindi, di riempire il lavandino con pochi centimetri d’acqua e di fare scorrere lo stantuffo su e giù sullo scarico più volte. Quando si estrae lo stantuffo dall’apertura dello scarico, la forza dovrebbe sollevare tutto ciò che lo ostruiva.

LEGGI ANCHE: Come pulire i tappeti con il bicarbonato

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria