Selvaggia Lucarelli contro Totti, perché non l’è piaciuta l’intervista

di Manuela Zanni

 Selvaggia Lucarelli non poteva di certo esimersi dal raccontare la storia d’amore tra Francesco Totti e Ilary Blasi dal suo punto di vista ripercorrendo i fatti accaduti negli ultimi 20 anni – divorzio incluso – e analizzando  la vicenda in maniera lucida e analitica come è solita fare. Scopriamo, di seguito, il suo parere in merito al Totti-Blasi gate.

Cosa pensa Selvaggia Lucarelli del Totti-Blasi gate?

La giurata di Ballando con le Stelle  ha condiviso un lungo ed interessante editoriale che ha ripercorso le tappe della separazione della coppia più amata d’Italia. Innanzitutto Selvaggia ha individuato  nell’ex capitano giallorosso un “cliché come tanti” definendolo  un  uomo estremamente ordinario, uno dei tanti mariti attratti dalla novità e dalla passione travolgente che si riaccende improvvisamente dopo tanti anni di matrimonio. Poi parla di un amore “vecchio stile”, vintage dagli esordi al triste epilogo.

Le parole di Selvaggia Lucarelli

“Perfino Totti, quello che ha giurato amore eterno a una sola squadra, ha rinunciato a Ilary per un altro club. […] se fosse vero quello che si legge, si entra nel regno dei cliché: lui, inedito paladino dell’amor cortese, si sarebbe invaghito al punto da andare a cena con la moglie in un ristorante e chiedere alla nuova fiamma di sedersi a un tavolo più in là, così da poterla sedurre attraverso un languido gioco di sguardi. […] Nulla, insomma, che altri mille mariti rincoglioniti dalla passione improvvisa in un matrimonio pigro non abbiano già fatto. Verrebbe da dire che è vintage perfino la faccenda dell’investigatore privato pagato da Ilary per avere le prove del tradimento, ma quello non è un fatto vintage, è un fatto elitario: ci sono matrimoni sopravvissuti all’usura delle corna e dei sospetti perché non ci sono i soldi per gli investigatori privati. Perfino i dubbi bisogna poterseli permettere.”

Lucarelli su Totti: “Grande mancanza di rispetto per Ilary e i figli”

Lucarelli, che non si tira mai indietro dal dire la sua, ha poi aggiunto: “L ’intervista di Totti è un misto di rancore, indiscrezione, autogossip, mancanza di rispetto per Ilary, sua moglie per 20 anni, e una strategia pessima, che qualsiasi amico o consulente di buon senso gli avrebbe dovuto sconsigliare”.  Ma non è finita qui perché Selvaggia, non contenta, ha rincarato la dose su Instagram. Quest’ultima ha infatti pubblicato un lungo post di critica nei confronti di Francesco: “Non funziona il tono vittimistico da eroe maschio che depone lo scudo e non ha la moglie sufficientemente accudente” ha scritto.

Selvaggia Lucarelli, Ilary Blasi

Selvaggia Lucarelli, Ilary Blasi

LEGGI ANCHE: Selvaggia Lucarelli sui Ferragnez: “Sono intoccabili”

Selvaggia Lucarelli su Ilary Blasi

Quando parla di Ilary afferma che anche la showgirl non viene meno ai cliché del caso. Secondo la Lucarelli ( e non occorre essere psicologi per darle ragione) la voglia dell’ex Signora Totti di condividere scatti sexy sui social non sarebbe altro che una voglia spasmodica di ritrovare conferme. “L’improvvisa passione per le foto sexy sui social, l’istinto consolatorio di sentirsi desiderabile, le foto ambigue e forse provocatorie di due cappuccini come a suggerire che sia stato un risveglio a due, il sottotesto neppure troppo subliminale di una ritrovata libertà di sedurre o di piacersi e basta. E poi, lì, in bella vista accanto al suo lettino sulla spiaggia di Sabaudia, l’affronto più feroce al marito: un libro” sono state le parole taglienti della Lucarelli nei confronti del comportamento assunto da Ilary nell’immediato post separazione.

LEGGI ANCHE: Selvaggia Lucarelli  contro Fedez e gli audio dallo psicologo

 

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

4 min

Fabio Volo Il vero nome di Fabio Volo è Fabio Luigi Bonetti. Nasce a Calcinate, il 23 giugno del 1972, quindi ha 50 anni. Cresce a Brescia, dove continua a risiedere. Consegue la licenza media inferiore, ma non completa gli studi liceali. Inizia a lavorare come panettiere con il padre. “A 14 anni ero già […]

7 min

Paolo Villaggio Paolo Villaggio nasce a Genova, il 30 dicembre del 1932. Muore a Roma, il 3 luglio del 2017, all’età di 84 anni. Frequenta il Liceo Classico e prosegue gli studi alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Genova, ma non li porta a termine per dedicarsi a svariati impieghi. Inizia a seguire la società […]

4 min

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi sono finalmente tornati insieme? Parafrasando  la nota poesia leopardiana potremmo dire “Passata e la tempesta”. Scopriamo, di seguito, cosa sappiamo di questa tanto attesa reunion  che torna a far tornare i fan della coppia che mai hanno smesso di sperare in un riavvicinamento. Vittorio Feltri commenta la “coppia ritrovata”: “Lo […]

5 min

Claudio Bisio Claudio Bisio nasce a Novi Ligure, in provincia di Alessandria, il 19 marzo del 1957, quindi ha 65 anni. Quando ha 5 anni, la sua famiglia si trasferisce a Milano. Negli anni Settanta frequenta il liceo scientifico “Luigi Cremona”, ma è anche molto attivo in politica. Sviluppa la passione per il teatro. Si […]