03 Dicembre 2019 |

Le idee per un menù di magro a base di pesce per la Vigilia di Natale

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Due menù di magro per la Vigilia di Natale

Ecco due esempi di cenoni natalizi a base di pesce e alcune ricette complete.

La Vigilia di Natale è per tradizione “giorno di magro” e per l’occasione vi proponiamo due menù completi che includono il pesce in ogni portata.

1. Menù per la cena della Vigilia di Natale a base di pesce

Antipasto

Ostriche crude e pinzimonio di verdure accompagnate da carpaccio di tonno e pesce spada con scampi marinati e uova di lompo

Un carpaccio di salmone si rivela un'ottima scelta per aprire il cenone della vigilia di Natale

Un carpaccio di salmone si rivela un’ottima scelta per aprire il cenone della vigilia di Natale

 

Questo tipo di antipasto va accompagnato da un cocktail natalizio alla vodka-martini o da vodka secca. Si può optare anche per un cocktail a base di mescal, meglio se su un bicchiere cosparso di sale e peperoncino. Se preferite qualcosa di analcolico come accompagnamento, optate per succo di lamponi freschi con aggiunta di tanto limone fresco. In aggiunta l’antipasto può essere completato con fette di avocado da mangiare soprattutto insieme al carpaccio di pesce spada e tonno.

Primo piatto a base di pesce

Risotto al nero di seppia

Secondo piatto per il cenone di Natale

Spigola o orata o branzino al sale

Contorno

Insalata verde con chicchi di melograna e qualche foglia di cicoria non troppo amara

Dessert

Strudel di mele e cocco

La cena della Vigilia va accompagnata da vini leggeri e fruttati, come ad esempio l’ottimo è il Locorotondo per i pasti e il passito per i dolci.

Secondo Menù per il pranzo di Natale a base di pesce

Antipasto: La ricetta della pescatrice con radicchio e crema di zucchine

Per la crema di zucchine:

  1. Stufate 10 zucchine e 5 foglie di radicchio in olio e cipolla bianca con un po’ di sale
  2. Frullate insieme a un poco di panna da cucina

Per la pescatrice e le capesante

  • Saltate la pescatrice a pezzi, passata nella farina, in una noce di burro abbondante
  • Dopo averla estratta dall’olio, fate la stessa cosa con le capesante
  • Unite la pescatrice e aggiungete del vino bianco e prezzemolo (anche basilico se vi piace)
  • Terminate la cottura e attendete che i pesci siano quasi rosolati
  • Mettete su un piatto da portata con la crema di zucchine e radicchio
  • Potete spruzzare del limone se lo gradite

 

Primo piatto: Linguine all’astice: ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di linguine
  • 1 astice intero o gamberoni
  • aglio
  • olio d’oliva
  • prezzemolo
  • vino bianco
  • 500 g pomodorini ciliegino maturi
  • pepe qb

Preparazione

  1. Fate rosolare l’aglio ed estraetelo dall’olio
  2. Mettere l’astice pulito nella pentola
  3. Cuocere a coperchio chiuso per 10 minuti
  4. Spruzzate con il vino bianco e lasciate evaporare
  5. Aggiungete i pomodorini e fate cuocere per mezz’ora
  6. Tritate il prezzemolo e versatelo nella pentola di cottura
  7. Rigirate l’astice e aggiungete un poco di acqua calda se necessario
  8. Salare
  9. Cuocete la pasta per 2/3 del tempo di cottura riportato sulla confezione
  10. Scolate e versate nel sugo d’astice
  11. Terminate la cottura saltando e aggiungendo acqua della pasta, tenuta da parte
  12. A gusto, spolverate con pepe nero

Secondo piatto per il pranzo di Natale

Calamari ripieni al forno o Seppia arrostita al fuoco su foglie di mirto

Contorno

Patate novelle arrostite al forno, crema di asparagi e noci

Dessert

Tarte Tatin con panna montata