Festa del papà, quando è?

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

La festa del papà, o come viene chiamata nel nord Italia, la festa del babbo, è una ricorrenza civile che in pratica si festeggia in tutto il mondo con una data che varia da paese a paese. Ad esempio nei paesi che seguono la tradizione americana, il papà si festeggia la terza domenica di giungo, in molti paesi di tradizione cattolica, invece, la festa del papà cade nel giorno di San Giuseppe, quindi in corrispondenza con la Festa di San Giuseppe.

In alcuni paesi questa festa viene associata ai padri per il loro ruolo nazionale, come in Russia; anche in Thailandia, ad esempio, coincide con il compleanno dell’attuale sovrano, che rappresenta quindi il padre della nazione. In Italia si celebra semplicemente il ruolo familiare del babbo e si festeggia il 19 marzo.

Storia della Festa del Papà

Nasce nei primi decenni del XX secolo per festeggiare la paternità e i padri in generale e di solito si accompagna ad un regalo, esattamente come succede nel giorno della festa della mamma. La prima volta venne festeggiata il 5 luglio 1908 a Fairmont, in West Virginia, ma venne ufficializzata il 19 giugno del 1910 a Spokane, Washington, a seguito del sollecito di una donna che sentendo in chiesa un sermone in occasione della festa della mamma, propose di ufficializzare una data anche per festeggiare i papà, e fu organizzata proprio a giugno perché in quel mese cadeva il compleanno del padre della signora. La data, successivamente, variò di paese in paese in relazione al valore attribuito a questa  festività; in Italia, come già detto, cade nel giorno di San Giuseppe, il padre “terreno” del Messia.

I dolci della tradizione

Il dolce tipico della festa del papà ha diverse varianti regionali, ma in genere si tratta di una leccornia a base di creme o marmellate, con impasto molto simile a quello del bignè. In Campania ad esempio si mangiano le zeppole di San Giuseppe, al Nord la raviola, in Toscana, Umbria e Lazio un dolce fritto a base di riso, che a seconda delle regioni viene chiamato zeppola di riso o crespella di riso, dolce tipico di questa festa anche in Sicilia insieme alla famosa “sfincia” di San Giuseppe.

Potrebbe interessarti anche