Pasqua 2021, le idee per decorare la tavola con stile ( anche in rosso)

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Le decorazioni pasquali per la tavola rappresentano un modo di celebrare la Pasqua in modo gioioso e allegro.
  • Soprattutto considerando  il difficile momento storico  di emergenza sanitaria globale che stiamo vivendo, una bella tavola ci aiuterà a sentirci meno nostalgici del passato e più speranzosi verso il futuro.
  • La tavola diventa per questa festa un punto davvero focale: il luogo, dopo la chiesa (per chi è credente) dove riunirsi a celebrare con gioia la Pasqua di Resurrezione.

Da quando nel IV secolo dopo Cristo il primo concilio di Nicea stabilì che la Pasqua cristiana doveva essere celebrata la prima domenica dopo la prima luna piena di Primavera, di tempo ne è trascorso ma l’abitudine di omaggiare questa importante festività anche con la preparazione di un pranzo degno, non ci ha ancora abbandonato.

Quale miglior decoro per i nostri look, se non i suoi simboli più noti e diffusi, per ricreare un’atmosfera di festa? Primo fra tutti: le uova! Infatti sono moltissime sono le decorazioni pasquali per la tavola con le uova.
Vediamo, di seguito, qualche idea per la tavola di Pasqua.

 

 

Decorazioni pasquali per la tavola con le uova (e non solo)

Uova, rametti e segnaposto delicati di Pasqua

Dono che fin dal medioevo veniva regalato quale significato di vita e rinascita, a parte la colomba della santa triade, nonché rappresentante della pace universale e della riconciliazione col creato, è l’agnello: icona del sacrificio di Cristo e suggello della Pasqua ebraica.
Tra le decorazioni pasquali per la tavola, seguono poi i simboli più adatti a decorare la nostra tavola che sono l’ulivo e i coniglietti.

 

 

Tavola di Pasqua con i coniglietti

In realtà, più che coniglietti, la tradizione vuole siano lepri. In Germania infatti, un po’ come succede da noi con la Befana, la leggenda vuole che sia la lepre l’Osterhase, a simboleggiare questo giorno di festa, affiancate a doni di uova colorate a i bimbi buoni, mentre in Italia, fu S. Ambrogio a consacrare la lepre quale simbolo pasquale, per via del suo cambio estivo di mantello, e perciò espressione di rinnovamento.

Tavola di Pasqua elegante con coniglietto

 

Il più noto Easter Bunny, di bianco pelo invece, oggi grande protagonista degli addobbi pasquali della tavola, rappresenta comunque da tempo immemore, grazie alla sua proattiva fertilità, il rigenerarsi della vita, legandosi così alla promessa di resurrezione quale rinascita a nuova vita, ed ecco così spiegata la sua storia.

L’importante è tenere sempre  presenti anche i  piccoli dettagli nella speranza di poter apparecchiare la tavola open air, sperando che quest’anno il bel tempo ci accompagni.

I colori per la tavola della Pasqua 2021

Il giallo, il bianco, il rosa, il verde ed, in generale,  tutti i toni pastello, azzurro e lilla compreso, sono perfetti per creare le decorazioni pasquali per la tavola in quanto rappresentano la palette primaverile ideale

Più bizzarra è l’idea di unire qualche tocco di rosso. Infatti era usanza degli antichi dipingere le uova pasquali con  questo brillante colore, in memoria pare del sangue versato dal Cristo sulla croce, particolare questo un po’ truculento ma senz’altro in tema con la nostra Pasqua cristiana.

Ve lo suggerisco soprattutto per realizzare un look della tavola pasquale meno impegnativo e più divertente, dedicato al pranzo della giornata di Pasquetta o al suo tradizionale pic nic. Un’altra bella occasione del fare creativo offertaci dalle imminenti festività.

 

 

Fiori, bouquet, rami di gemme o di verde che sottolineano il tempo ormai giunto di Primavera, sono anch’essi senz’altro benvenuti e protagonisti tra le nostre stoviglie, quale perfetto decoro, anche accompagnati, vista la grande varietà di stagione, dalle verdure dell’orto: asparagi, fagiolini, radicchio rosso, un’idea decoro semplice da realizzare sulla tavola di Pasqua, ma davvero carina.