24 Marzo 2020 |

Come eliminare le farfalline della pasta e della farina che trovi in cucina con i rimedi naturali

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Le tarme del cibo colonizzano i cereali presenti in cucina dalla pasta alla farina al riso, ecco come liberarci di questi insetti con metodi naturali.

Per evitare la ricomparsa degli insetti tra le provviste di cibo con i rimedi naturali, normalmente presenti in casa, nel pieno rispetto della nostra salute, dell’ambiente e del nostro portafoglio

E’ capitato a tutte di aprire la credenza e ritrovarsi davanti delle farfalline svolazzanti, le tarme del cibo, che colonizzano le derrate alimentari come i pacchi di pasta, di riso, di farina e di biscotti e i cereali in genere costringendoci a buttare via tutto.

Ci sono dei rimedi per evitare che questi insetti facciano la loro comparsa nelle nostre cucine e anche per eliminarle, una volta arrivate. Tutti i rimedi che vi proponiamo sono completamente naturali ed economici: dobbiamo trattare aree che ospitano i nostri cibi, è sconsigliato usare qualsiasi rimedio chimico!

Perché le tarme del cibo entrano nei pacchi di pasta e nei pacchi di farina

Questi insetti compaiono quando il clima è caldo-umido, come accade durante la fine della primavera e l’estate; se tralasciate la pulizia della credenza e non rimuovete i vari residui di pasta, biscotti e farina presenti, potreste incorrere nella comparsa delle farfalline ma, spesso, la loro presenza è dovuta ad una conservazione errata del prodotto che avete acquistato da parte del rivenditore.

Inoltre, le farfalline compaiono quando i pacchi di pasta o di farina sono aperti da molti mesi: è bene controllare la credenza una volta al mese, eliminare tutto quello che è vecchio e chiudere in contenitori i cibi già aperti.

 

Farfalline in cucina: come evitare la comparsa e come eliminarle

Gettate via tutto quello che è stato contaminato dalle farfalline.

Pulite almeno una volta al mese la vostra credenza, eliminando, come abbiamo detto, tutto quello che è ormai vecchio e chiudendo con cura quello che è aperto; non comprate troppa pasta e troppa farina, rischiereste di farla “invecchiare” e di non avere più un prodotto fresco, favorendo la comparsa delle farfalline.

La farina può essere conservata anche nel congelatore: resterà in polvere e si eviterà la formazione di umidità. Pulite la credenza con una soluzione di acqua e aceto vero alleato nelle pulizia di casa e posizionate sui ripiani dei prodotti che avranno effetto repellente sulle farfalline. Uno di questi rimedi prevede l’uso di un’arancia, infilzata con chiodi di garofano; questi due odori, combinati tra loro, tengono lontane le farfalline. Ovviamente, l’arancia va sostituita non appena avrà perso la sua essenza. Anche le foglie di alloro fresche, lasciate sui ripiani, tengono lontane le farfalline, così come l’essenza di eucalipto, versata su un panno di cotone.