Il “club sandwich”, tre ricette semplici e golose adatte anche ai bambini

di Manuela Zanni

  • Il club sandwich è un panino costruito su più strati farciti in vari modi.
  • La ricetta originale pare sia nata in un esclusivo locale di gioco d’azzardo di New York e da allora questi tramezzini speciali vengono preparati in vari modi e gustati in diversi momenti della giornata.
  •  Super golosi, i club sandwich sono amati dagli adulti ma piacciono molto anche ai piccoli buongustai.
  • Per renderli più invitanti alla vista dei piccoli, serviteli magari infilzati con bandierine o stuzzicadenti colorati oppure date loro delle forme divertenti!

Club sandwich classico

 

  • Ingredienti:
    6 fette di pane bianco in cassetta per sandwich
  • 2 pomodori ramati
  • 50 gr di maionese
  • 2 foglie di lattuga
  • 1 fetta di petto di pollo (o cotoletta veg)
  • 200 ml di olio evo
  • paprika
  • sale

Per prima cosa riducete il pollo a listarelle e poi arrostitelo con un pizzico di sale e un po’ di paprica. Lavate le foglie di lattuga e fatele asciugare, poi lavate anche il pomodoro e tagliatelo sottile. Eliminate la crosta dal pane, imburrate leggermente le fette e tostale leggermente.
Distribuite su due fette di pane il pollo, mettete un po’ di maionese, il pomodoro, ancora maionese e poi la lattuga. Appoggiavi sopra altre due fette e ripetete gli strati, terminando con le fette di pane rimaste. Per ultima cosa dividete i sandwich ottenuti a metà in diagonale. Se ai vostri bimbi piacciono le patatine fritte, servitele come accompagnamento ai panini.

Club sandwich con  frittata

Perfetti come merenda o per le feste dei compleanni, questi panini sono perfetti per i bimbi più golosi

 

Ingredienti:
• 6 fette di pane in cassetta ai cereali
• 1 pomodoro
• 2 foglie di lattuga
• fette di formaggio o formaggio spalmabile
• 2 uova (di galline allevate all’aria aperta)

 

 

Eliminate la crosta dal pane e tagliate in diagonale le fette di pane, ricavando dei triangoli di pane. Spalmate il primo triangolo con il formaggio e metteteci sopra pomodoro e una semplice frittatina fatta con le uova. Fate un altro strato e posizionate nel mezzo la fetta di prosciutto e la lattuga. Infine terminate chiudendo il sandwich con un altro triangolino e decorate con bandierine colorate.

Club sandwich  con wurstel

Un classico è il club sandwich con wurstel, maionese o (ketchup) e patatine. Semplice e goloso, i bambini ne andranno pazzi!

 

Ingredienti:

  • 6 fette di pane in cassetta
  • 4 wurstel (vegetali)
  • maionese
  • 2 fette di lattuga

 

Eliminate la crosta dal pane e tagliate in diagonale le fette, ricavando dei triangoli. Tagliate i wurstel per metà e fateli cuocere pochi minuti in padella con pochissimo olio. Spalmate il primo triangolo di pane con la maionese e costruite il panino su più strati, alternando patatine, wurstel, lattuga e triangoli di pane.

Leggi anche:
4 panini perfetti per il pranzo dei bambini
Ricette per bambini: divertenti da mangiare


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Dicembre è sempre più vicino e una delle domande che più ci si chiede è quali antipasti di Natale si devono preparare per le feste. Non è così difficile come può sembrare: basta scegliere tra carne, pesce o verdure e il gioco è fatto! Scopriamo qualche ricetta. Antipasti di Natale: cocktail di gamberi Un must […]

3 min

Durante questo periodo dell’anno l’ideale è prepararsi delle perfette zuppe autunnali. Si possono preparare anche in anticipo e da riscaldare in un secondo momento. Ecco quali sono le migliori zuppe autunnali! Zuppe autunnali: lenticchie e patate 400 g di lenticchie piccole 2 patate medie 2 carote medie 1 spicchio d’aglio 4 cucchiai di olio extravergine […]

5 min

Dopo averla tanto attesa, Antonino Cannavacciuolo ha conquistato la terza stella Michelin nella Guida 2023 con il suo ristorante Villa Crespi. Scopriamo,  di seguito, la motivazione e cosa ne pensa lo chef patron campano. La motivazione Antonino Cannavacciuolo “ha convinto il team della guida Michelin per la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in […]