Gazebo per il giardino, tante idee per ripararsi dal sole con stile

di Elisa Malizia


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[dcgallery code=’fotogallery.donnaclick.it_post_212561′]

La primavera è arrivata e godersi un po’ di sole e qualche momento di relax in uno spazio verde  è sicuramente un piacere, tanto che arredare il giardino con oggetti di design è diventato un imperativo per chi non vuole trascurare una zona così preziosa della casa. Le migliorie che possiamo apportare al nostro giardino sono tante e, specialmente con l’estate alle porte, è possibile aggiungere dei dettagli che lo rendano ancora più funzionale.

Montare un gazebo in giardino è sicuramente uno dei modi per vivere pienamente quest’area. Per poter scegliere quello più adatto, bisogna tenere conto di alcuni fattori: spazio, stile e costi. Lo spazio è ovviamente la caratteristica principale da tenere in considerazione: se lo spazio è ristretto, infatti, optare per un gazebo troppo grande rischia di trasformare l’area verde in un posto poco ospitale, nel quale è impossibile fare altro. È il caso, se si dispone di un giardino poco ampio, di puntare su gazebo con strutture in metallo, sottili e moderne, che potranno essere coperti con tende apposite, disponibili in molti colori. Le forme del gazebo possono essere molte: esagonale, ottagonale, tondo, ovale, rettangolare: anche in questo caso, tutto dipende dallo spazio disponibile e dalla forma stessa del vostro giardino.

Lo stile da scegliere per il gazebo dovrebbe accordarsi con quello della casa, specialmente se c’è un accesso diretto dall’ambiente interno al gazebo: in questo modo si crea un’armonia perfetta tra esterni e ambienti domestici veri e propri. Come abbiamo visto, le strutture in metallo sono quelle più moderne, ma ne esistono altre, in ferro battuto, perfette per ricreare un’atmosfera romantica, molto retrò, in linea con le tendenze shabby chic che impazzano in ogni ambito. I gazebo in legno, invece, sono adatti a chi ama lo stile rustico, semplice, anche quando il legno viene intagliato per creare dettagli particolari sul gazebo stesso.

Per quanto riguarda i costi, i gazebo in legno risultano più economici, ma sono più soggetti al deterioramento; esistono anche gazebo in plastica, ma la stabilità di queste strutture non è delle migliori. I teli usati per coprire i gazebo dovrebbero essere in fibra naturale (canapa, lino, cotone) per mantenere un’aria più salubre all’interno del gazebo e, oltre tutto, possono essere lavati ad alte temperature, per disinfettarli al meglio, cosa che non può accadere con i teli sintetici.

Credits Immagini: Homify.it

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]