Casa pulita e ordinata con 30 minuti di lavoro al giorno

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Per una donna che lavora tutta la settimana occuparsi anche delle faccende domestiche diventa particolarmente gravoso e stancante, specialmente se gli altri membri della famiglia non sono molto collaborativi. Così dopo un’intensa settimana lavorativa la casa è in situazione disastrose, e per voi si prospetta un weekend all’insegna delle pulizie. Niente di più sbagliato! Vi occorrono circa 30 minuti al giorno, ma ogni giorno, per spalmare l’intero carico di lavoro durante tutta la settimana. Sembra impossibile ma appena 30 minuti al giorno bastano per tenere casa pulita e ordinata.

Gestione della cucina

Mai fare accumulare le stoviglie sporche dentro il lavandino, i piatti andranno lavati dopo ogni pasto, con la sola eccezione della colazione, nel caso in cui non abbiate il tempo di mettere via tazze, piatti e tazzine. Se usate la lavastoviglie, invece, potete semplicemente aspettare che il carico sia pieno, ma ricordate di metterla in funzione soltanto la sera, in questo modo ottimizzerete anche le spese domestiche.

Lavanderia

Se avete una famiglia numerosa, evitate di aspettare il fine settimana per caricare la lavatrice, rischiate di andare in confusione e di trovarvi sommersi da  un numero spropositato di calzini, biancheria intima e asciugami. Anche in questo caso potreste impostare il lavaggio la sera, magari mentre siete ai fornelli, in modo tale che dopo cena i panni siano già lavati e strizzati. A questo punto se avete ancora un po’di tempo, prendetevi una ventina di minuti per stirare il necessario, magari un paio di camicie.

Faccende domestiche

Mentre passate il panno sui mobili o mentre state spazzando casa, cercate di svagarvi, ascoltando un po’ di musica o magari parlando al telefono con un’amica. Il lavoro peserà di meno. In ogni caso tenete sempre d’occhio l’orologio e concedete alla casa non più di 30 minuti al giorno.

Di seguito adesso vi proponiamo una piccola lista di cose che potete distribuire nei 30 giorni mensili, razionalizzando i lavori di casa con l’orologio alla mano. Questo piccolo programma potrebbe funzionare molto bene se in casa gli altri membri della famiglia collaborassero semplicemente tenendo in ordine le stanze di cui vi siete già occupate.

  1. Pulizia dei bagni (sanitari, doccia, pareti e specchi)
  2. Spolverare il salotto
  3. Spazzare e ordinare le camere da letto mettendo via abiti e giocattoli
  4. Spolverare e ordinare la cucina
  5. Pulizia dei bagni: una ripassata ai sanitari e pulizia dei pavimenti
  6. Spolverare il soggiorno 
  7. Passare un panno elettrostatico su tutte le superfici di casa
  8. Spazzare tutta la casa
  9. Pulizia profonda soggiorno (superfici, quadri, ordine dei cassetti)
  10. Pulizia bagni
  11. Passare lo straccio nelle camere da letto e nel corridoio
  12. Passare lo straccio in cucina, soggiorno e salotto
  13. Pulizia profonda nelle camere da letto (cassetti, armadio, battiscopa, quadri
  14. Pulizia profonda in salotto (superfici, quadri, lumi)
  15. Pulizia Bagni ( straccio, sanitari, specchio)
  16. Pulizia dei lampadari
  17. Pulizia delle finestre interne
  18. Pulire il frigorifero, ordinare la dispensa e fare la lista della spesa
  19. Pulizia di porte, maniglie, placche, interruttori
  20. Pulizia bagni
  21. Spazzare e ordinare le camere da letto mettendo via abiti e giocattoli
  22. Spolverare il soggiorno
  23. Spazzare tutta la casa
  24. Spolverare il salotto
  25. Pulizia Bagni ( straccio, sanitari, specchio)
  26. Spolverare e ordinare il soggiorno
  27. Scopa e straccio in cucina
  28. Pulizia delle finestre esterne
  29. Spazzare e ordinare le camere da letto mettendo via abiti e giocattoli
  30. Pulizia Bagni

Questo è un programma mensile che voi potete modificare come meglio credete in relazione alla grandezza dei vostri ambienti, al numero dei bagni che avete in casa, e soprattutto in relazione  alle vostre esigenze personali. Probabilmente chi ha dei bimbi piccoli che gattonano per casa è costretto a spazzare tutta casa ogni due giorni, o meglio ancora passare l’aspirapolvere una volta alla settimana. Chi vive da solo invece, non avrà grossi problemi d’ordine, e la pulizia profonda dei cassetti e degli armadi potrebbe anche essere fatta ogni mese e mezzo. Insomma potete adattare questo programma di lavoro nel modo che ritenete più opportuno e in relazione agli impegni di lavoro fuori casa.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]

Tra i servizi più cresciuti rispetto a febbraio 2024 l’allontanamento di insetti: +143% per la disinfestazione di zanzare e +83% per quella delle vespe  Problema muffa: rispetto a marzo 2023, crescono del 65% le richieste di intervento  Spring cleanings: sgombero di appartamenti, pulizie domestiche e cura del giardino tra i servizi più cercati nel solo […]