Quali sono i cibi scaduti che si possono mangiare senza rischio?

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

In cucina o nel frigorifero capita spesso di imbattersi in prodotti alimentari la cui data di scadenza indicata sulla confezione è ormai passata. Ci si chiede quindi se sia sicuro consumarli. La risposta a questa domanda non è un semplice “no”. Molti alimenti, infatti, possono essere consumati anche oltre la data di scadenza, purché si valuti con attenzione il loro stato.

Comprendere le date di scadenza

Le date di scadenza sui prodotti possono variare e includere indicazioni come “da consumarsi preferibilmente entro“, “meglio se consumato entro“, e “data di scadenza“. Queste non determinano necessariamente il momento in cui il cibo diventa non commestibile, ma segnalano piuttosto il periodo in cui il produttore garantisce la freschezza ottimale del prodotto.

Prodotti Lattiero-Caseari

Prodotti come il latte e lo yogurt, per esempio, possono essere consumati anche dopo la data di scadenza. Un buon metodo per verificare la commestibilità del latte è annusarlo; un odore acido indica che è andato a male. Lo yogurt, se conservato adeguatamente in frigorifero, può durare oltre la sua data di scadenza purché non mostri muffe o emani odori sgradevoli.

Uova

Uova

Le uova possono essere verificate con il test dell’acqua: immergendo un uovo in un bicchiere pieno d’acqua, se affonda è ancora fresco, mentre se galleggia è meglio scartarlo. Se conservate correttamente in frigorifero, le uova possono rimanere commestibili per 3-5 settimane oltre la data indicata.

Cibi in Scatola

I cibi in scatola, se la lattina non è gonfia, arrugginita o danneggiata, sono generalmente sicuri anche mesi dopo la data di scadenza. Tuttavia, la qualità come sapore e consistenza può diminuire col tempo. È consigliabile controllare visivamente e olfattivamente il contenuto prima del consumo.

Pasta, Riso e Cereali

Alimenti secchi come pasta, riso e cereali hanno una lunga durata di conservazione. Anche se il pacco è scaduto da qualche tempo, questi prodotti sono spesso ancora buoni da mangiare, a condizione che non presentino infestazioni da insetti o muffa.

Spezie ed Erbe Secche

Le spezie ed erbe secche tendono a perdere potenza nel tempo ma non diventano pericolose per la salute. Anche se la loro data di scadenza è passata, possono ancora essere utilizzate, sebbene possa essere necessario aumentarne la quantità per ottenere lo stesso livello di sapore.

Prodotti da Forno

Pane, biscotti e altri prodotti da forno possono essere consumati anche dopo la loro data di scadenza se non mostrano segni di muffa. Il pane raffermo può essere rinvigorito riscaldandolo in forno o utilizzato per fare croutons o altre ricette.

Frutta e Verdura

Frutta e verdura di solito non presentano una data di scadenza; la valutazione si basa sul buon senso. Ammaccature, muffe e odori sgradevoli sono segnali che indicano quando scartare questi alimenti. Tuttavia, piccole imperfezioni estetiche non influenzano la loro sicurezza.

Sicurezza alimentare e impatto ambientale

Utilizzare il buon senso e le pratiche di sicurezza alimentare è cruciale per evitare rischi per la salute. Consumare alimenti oltre la loro data di scadenza può anche aiutare a ridurre gli sprechi alimentari, risparmiare denaro e ridurre l’impronta ecologica personale. Essere informati su come e quando gli alimenti possono essere consumati in sicurezza è un passo importante verso pratiche più sostenibili e consapevoli.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Dalla metà degli anni ’90 alcuni ricercatori hanno indagato il rapporto tra consumo di alimenti industriali, obesità e varie patologie. In particolare, Carlos Monteiro, un noto epidemiologo e nutrizionista brasiliano, visto l’alto tasso di obesità tra i bambini del Paese, insieme a un team di professori dell’Università di San Paolo, ha realizzato una ricerca che […]