18 Agosto 2019 |

Cos’è la spugna di luffa e come si usa?

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
La spugna di luffa può essere usata sia per lo scrub sia per la depilazione

Scopri quanti benefici ha per l’esfoliazione del corpo e del viso

Cos’è la spugna di luffa

La pianta della spugna di luffa con il frutto che somiglia a una zucchina

La pianta della spugna di luffa

La spugna di luffa, a differenza delle altre spugne naturali, proviene da una fonte vegetale, ovvero dalla pianta di luffa appartenente alla specie della pianta del cetriolo, che produce grandi frutti simili a zucche allungate.

Una volta disidratati, questi frutti si riducono in una specie di corpo fibroso che origina la spugna di luffa.

La spugna di luffa è leggermente abrasiva perciò, se usata regolarmente nella doccia e nel bagno, migliora la circolazione epidermica ed esfolia correttamente la cute. Inoltre, la spugna di luffa può essere usata nella depilazione.

Come si usa la spugna di luffa

Lo strato più esterno della pelle, l’epidermide, elimina naturalmente le cellule della pelle morta, anche se molte di loro rimangono intrappolate nell’epidermide rendendola secca e ruvida, nonchè sede di batteri.

L’esfoliazione con la spugna di luffa aiuta questo processo di rimozione delle cellule morte rendendo la pelle sana e tonica.

Inoltre, la spugna di luffa aiuta a migliorare la circolazione cutanea del sangue.

Vediamo step by step come usare la spugna di luffa per esfoliare:

  1. Spazzolate leggermente la pelle con una spugna di luffa a secco per rimuovere la pelle morta
  2. Entrate nella vasca o sotto la doccia e bagnate il corpo
  3. Applicate un detergente esfoliante sulla spugna di luffa inumidita
  4. Massaggiate tutto il corpo con la spugna di luffa e il sapone
  5. Usate la spugna di luffa strofinando con piccoli movimenti circolari senza usare molta pressione
  6. Sciacquate la pelle con acqua tiepida

Dato che l’esfoliazione può causare secchezza della pelle, è necessario applicare la crema idratante dopo la doccia.

Spugna di luffa per depilarsi

Uno degli usi della spugna di luffa è quello di preparare la pelle alla depilazione o di usare questa spugna naturale per rimuovere i peli incarniti. Ci sono due modi per usare la spugna di luffa per depilarsi.

  1. Il primo è quelli di passare la spugna di luffa a secco o inumidita sulle zone da depilare. In questo modo, i peli si dispongono correttamente alla depilazione e quelli incarniti comprese le cellule di pelle morta che li intrappolano vengono rimossi per essere poi acchiappati da ceretta o depilatore.
  2. La spugna di luffa inoltre può essere anche usata dopo la depilazione, a distanza di una mezz’ora per evitare ai peli di infilarsi sotto pelle e restare incastrati con la crescita delle nuove cellule epidermiche.

 

Fai la doccia quotidiana con la spugna di luffa e allontani lo stress

Una delle cose migliori che puoi fare è avvalerti della tua spugna di luffa per la doccia quotidiana.

Ecco un elenco dei motivi preziosi per utilizzarla:

•Ti darà sicuramente una sensazione di relax.

• Non hai nulla da temere poiché la spugna di luffa è realizzata con ingredienti naturali e biologici.

• La spugna di luffa è composta da fibre leggermente ruvide che sono molto utili per esfoliare la pelle. Oltre a ciò, è anche utile eliminare le cellule morte.

• Stimola la circolazione sanguigna capillare.

• La spugna di luffa è biodegradabile.

Leggi anche:

Guida allo scrub perfetto: gli accessori indispensabili

Peeling gommage e scrub: differenze e cose da sapere

Potrebbe interessarti anche