Regina Elisabetta, David Beckham ha fatto 12 ore fila per renderle omaggio

di Manuela Zanni

In attesa dei funerali della Regina Elisabetta II che si terranno, lo ricordiamo,  il prossimo lunedì 19 settembre e che sarà possibile seguire in diretta, chi ha la possibilità in questi giorni si sta recando Westminster Hall, dove si trova il feretro di Sua Maestà per renderle omaggio di persona.

David Beckham, 12 ore in fila per rendere omaggio alla Regina Elisabetta II

La fila per visitare il feretro della Regina Elisabetta II è davvero interminabile. Tra le persone che hanno deciso di affrontarla pur di rendere omaggio alla sovrana, scomparsa lo scorso 8 settembre, anche David Beckham ha fatto ben 12 ore di fila. Non ha trattenuto la commozione l’ex calciatore, che nel corso degli anni ha incontrato Elisabetta II più volte, e si è messo in coda alle 2 mattino di venerdì ed è entrato a Westminster Hall, dove si trova il feretro di Sua Maestà, intorno alle 15:30 del sabato.

david bekham

david bekham

La commozione di David Beckham

Beckham, con  abito e  berretto nero, si è mescolato agli altri sudditi britannici, desiderosi di dare l’ultimo saluto alla regina. Nessuna corsia preferenziale. E per diverse ore non è stato riconosciuto dagli altri in coda. Per i suoi compagni di attesa, il 47enne ha anche comprato una scatola di ciambelle. «Pensavo che sarebbe stato più tranquillo venire alle 2 del mattino… Mi sbagliavo!», ha poi raccontato a uno dei presenti.

L’onorificenza conferita a David Beckham da Elisabetta II

Con ITV news, dopo aver reso il suo omaggio a Westminster Hall, Beckham ha spiegato di essersi unito ai tantissimi altri britannici per rispetto a una grandissima sovrana, «Quando mi è stata conferita l’onorificenza dell’Ordine dell’impero britannico ho portato con me i miei nonni, che sono stati quelli che mi hanno fatto diventare un grande sostenitore e fan della famiglia reale, e ovviamente c’era anche mia moglie», ha ricordato.

David Beckham ricorda la  Regina Elisabetta II

E ancora: «Sono stato così fortunato ad avere avuto alcuni momenti del genere nella mia vita, a stare vicino a Sua Maestà. Perché tutti noi possiamo vedere, con l’amore che è stato dimostrato, quanto sia speciale e quanto sia stata speciale e l’eredità che lascia… È un giorno triste, ma è anche un giorno per ricordare l’incredibile eredità che ha lasciato».

LEGGI ANCHE: David Beckham papà innamorato della sua piccola harper 

Quanto è lungo il percorso per rendere omaggio alla Regina Elisabetta II

David Beckham non è stato che uno dei tanti che, in questi giorni, si stanno recando a rendere omaggio alla Regina Elisabetta II. Migliaia di persone si sono appostate davanti a Westminster, nel cuore di Londra, nella speranza di poter entrare all’interno della camera ardente e omaggiare per l’ultima volta la compianta sovrana. Il serpentone umano, infatti, è lunghissimo e attraversa la città lungo il  Tamigi.

Da Westminster attraversa Lambeth Bridge, poi corre lungo il fiume passando sotto London Eye, il National Theatre, la Tate Modern e il Tower Bridge. Una volta giunti all’ambìta meta,  tutti  dovranno rispettare le rigide regole d’ingresso: perquisizione all’entrata in stile aeroporto, banditi oggetti appuntiti o rumorosi, niente cibi e bevande. All’interno è richiesto un abbigliamento consono e silenzio assoluto: vietato, inoltre, fare foto o video. Le forze dell’ordine, due giorni fa, avevano stimato una fila di circa 5 chilometri, che significava un’attesa di minimo 30 ore. Su quanto ci sia d’aspettare, appunto, non ci sono certezze: di sicuro però la coda ha già superato le previsioni dimostrando che “la regina vale il viaggio”.

LEGGI ANCHE: Morte Regina  Elisabetta II, ecco la nuova linea di successione 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

4 min

Corre voce  per entrare ad un evento esclusivo a Palermo e avere la possibilità di fare un selfie con Chiara Ferragni, 60 persone abbiano dovuto pagare 50 euro a testa. La verità però è un’altra: scopriamo, di seguito, come sono andate davvero le cose. Il “caso” dei 50 euro per un selfie di Chiara Ferragni […]

4 min

La RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria)  di La 7, la rete diretta da Urbano Cairo ha  emesso un comunicato sindacale attraverso il quale ha apertamente attaccato Myrta Merlino, parlando di comportamenti incivili e maleducati da parte della giornalista e conduttrice nei confronti dei lavoratori. Scopriamo, di seguito, cosa è successo. Lavoratori La7 contro Myrta Merlino, la […]

3 min

L’ultimo match del Gruppo E di Qatar 2022 che vedrà scendere in campo  il Costa Rica contro la Germania, in programma oggi 1 dicembre,  è destinato ad entrare nella storia non solo perché con una sconfitta i tedeschi subirebbero la seconda eliminazione consecutiva ai gironi ma c’è anche un’altra ragione. Scopriamo, di seguito, quale è. […]

3 min

È scomparsa  a 79 anni Christine McVie, autrice e cantante – oltre che tastierista – di molte hit del gruppo londinese dei Fleetwood Mac. Entrò a farne parte in pianta stabile nel 1971, dopo essersi sposata con il bassista John McVie e dopo l’abbandono del fondatore Peter Green.   Addio a Christine McVie, leggendaria cantautrice […]