La “vie en rose” costa cara: multata influencer per video sulla spiaggia proibita di Budelli

di Gaetano Ferraro


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Una guida turistica brasiliana residente a Dubai deve aver pensato che valesse la pena rischiare una multa salata pur di regalare ai suoi 35mila follower su Instagram l’emozione di vedere i suoi piedi affondare nella sabbia rosa della famosa spiaggia di Budelli, in Sardegna. Peccato che la spiaggia sia interdetta da 30 anni per preservarne la delicatezza ambientale.

Il video incriminato e le sanzioni

Nel video, sulle note di “La vie en rose”, scorrono le immagini di piedi femminili che camminano sulla sabbia, con la didascalia eloquente: “Andando a conoscere la famosa spiaggia rosa”. Chissà se è rimasta equally rose anche quando ha ricevuto la multa salatissima. Per lei sono scattate sanzioni per 1800 euro, 300 per essere sbarcata illegalmente sull’isola e 1500 per aver noleggiato un gommone senza permesso per entrare nel parco. Il video su Instagram ha fatto infuriare i sardi e attirato le attenzioni delle autorità.

L’illusione dell’impunità sui social media

La donna probabilmente pensava che la sua popolarità sui social la mettesse al riparo dalle regole comuni. Del resto, si fa presto a prendere la mano con l’autopromozione social. Chissà cosa avrà pensato quando la Guardia Costiera, rintracciata grazie al video, le ha recapitato la multa milionaria a Dubai, dove nel frattempo era rientrata. Forse pensava di cavalcare l’onda del successo della spiaggia rosata di Budelli, diventata popolare in tutto il mondo. Invece è finita travolta da un’onda di sdegno social e sanzioni pecuniarie.

La lezione da imparare

I divieti, si sa, per qualcuno sono fatti per essere violati. Ma violarli a volte costa caro, soprattutto se lo si fa in mondovisione sui social network. Chissà se almeno i 35mila follower apprezzeranno questa bravata. L’influencer se lo augura di certo. Anche se ora un po’ meno rosea in volto, dopo questa batosta nel portafogli. Il lato positivo della storia? Almeno l’isola di Budelli è stata al centro di una storia che l’ha vista spiccare nelle pagine dei rotocalchi di tutto il mondo per questa strana vicenda.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

“Condanniamo con forza i ripetuti episodi di stalking e violenza verbale, palesemente diffamatori, che sono stati perpetrati in questi giorni dal cantante Morgan ai danni dell’ex compagna Angelica Schiatti, alla quale esprimiamo vicinanza e solidarietà”. Lo ha detto la presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza, Natalia Re, commentando la notizia degli atti diffamatori che […]