Il tuo cane è pigro? Ecco come incoraggiarlo a essere più attivo

di Alice Marchese

A volte accade che il proprio cane sia più pigro e che il fatto che lui non si muove lo porti ad essere in sovrappeso. Ma di quanto esercizio fisico ha bisogno un cane? Basta la solita passeggiatina giornaliera o serve qualcosa di più? Il tutto dipende principalmente dalla razza e dalle dimensioni Jack Russell, Yorkshire, Terrier, Border Collie, Labrador o Golden Retriever dovrebbero svolgere tra 1 e 2 ore di attività fisica al giorno. Ai Chihuahua ne bastano 30 minuti, per fare qualche esempio.

Il tuo cane è pigro? Ecco la formula del cucciolo

Per capire di quanto esercizio fisico ha bisogno il tuo cane, bisogna moltiplicare il numero di mesi per 5: il risultato sono i minuti di esercizio fisico giornaliero raccomandato.

Se il nuovo cane di casa ha sette mesi, dovrebbe quindi muoversi all’aperto per almeno 35 minuti al giorno. Se invece si ha a che fare con un cane anziano, è bene adattarsi alle sue capacità e prestanze fisiche. In questo caso non è necessario ridurre la durata dell’esercizio fisico – che non dovrebbe mai scendere sotto i 30 minuti giornalieri –, ma potrebbe essere più opportuno variarla, proponendo attività alternative come il nuoto.

Leggi anche: 7 consigli utili per farsi amare dal proprio gatto

Come far sì che il tuo cane sia più attivo

Ci sono dei trucchetti per fare in modo che il vostro cane sia più attivo e che faccia dunque più attività fisica. Aumentare le passeggiate è un ottimo punto da cui partire. Camminare, correre e usare tutti i suoi sensi all’aria aperta. Anche se si ha un giardino, è comunque necessario portare a spasso il cane.

E se è possibile, si può prolungare la passeggiata con una gita! In questo modo il cane avrà più voglia di trascorrere del tempo fuori e si sentirà inevitabilmente meglio. Ad alcuni cani non piace stare da soli, e tendono a impigrirsi se non hanno un compagno di giochi. Ritagliati quindi del tempo per giocare con lui, magari inserendo nella vostra routine una “attività canina” come il frisbee o il percorso ad ostacoli.

Scegliere il momento giusto della giornata

Il momento giusto è un altro aspetto da non sottovalutare assolutamente. In questo modo, con la temperatura giusta tutto andrà per il verso giusto e il vostro cane non si sentirà affaticato.

Quando esci, non dimenticarti la ciotola: i cani non sudano tanto quanto noi durante l’attività fisica, quindi hanno bisogno di rimanere idratati per regolare la temperatura corporea. Ovviamente qualora non ci siano i riscontri desiderati, è opportuno consultare uno specialista per accertarsi sullo stato di salute del cucciolo.

Leggi anche: Come lavare un cane e ogni quanto?


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Lavare un cane è importante e necessita di qualche accorgimento per sviluppare poi una buona tecnica. Un aspetto essenziale è quello di dargli il tempo di familiarizzare gradualmente con l’acqua. Un’idea potrebbe essere quella di posizionare l’animale in una vasca vuota: nel frattempo, lo si intrattiene con un giocattolo, lo si accarezza e ci si […]

2 min

A volte accade di trovare un uccellino ferito a terra e di non sapere cosa fare e come comportarsi. Seguendo i consigli dell’Ente Nazionale Protezioni Animali si può fare la cosa giusta. Cosa fare se troviamo un uccellino ferito Nel caso di rondini, rondoni e balestrucci, se troviamo un cucciolo a terra lo possiamo prendere. […]

2 min

I corgi reali presenti ai funerali della Regina Elisabetta. Durante la giornata dedicata all’addio a Elisabetta II, celebrata tra Londra e Windsor, erano presenti davvero tutti. A commemorare la sovrana defunta tutti i leader mondiali e capi di stato, oltre i suoi cari. Funerali della Regina Elisabetta: presenti i corgi reali Sandy e Muick (quest’ultimo […]

3 min

Tutti sono al corrente del grande della Regina Elisabetta II per i suoi cani corgi di cui si è presa cura in prima persona nonostante il principe Filippo “non sopportasse i loro guaiti” e avessero la (brutta) abitudine di mordere le caviglie agli ospiti poco graditi. A tal proposito alcuni ricorderanno che nel 1991 la […]

2 min

Avere un cucciolo in casa può essere un’esperienza dolcissima e soprattutto può regalarci tante emozioni. Ma sono necessari i giusti accorgimenti, perché crescere un cucciolo è comunque una responsabilità per gestirlo al meglio e garantirgli così benessere. Avere un cucciolo in casa: i documenti necessari Com’è stato sottolineato prima, avere un cucciolo in casa equivale […]