Cibi vietati ai cani: quali sono e perché? Come proteggere il tuo animale

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

I cani sono animali curiosi e golosi, attratti dai cibi che trovano in casa. Tuttavia, non tutti gli alimenti che noi consumiamo sono sicuri per loro. Tra i cibi tossici troviamo la carne cruda, che può contenere salmonella.

Anche le carni cotte eccessivamente grasse, come la pelle di pollo e tacchino, sono da evitare per prevenire problemi al pancreas. Attenzione anche alle ossa di pollo e tacchino che possono causare vomito o lesioni intestinali se ingerite.

Nonostante molti cani adorino latte e derivati, questi possono causare diarrea e dolore allo stomaco per via dell’intolleranza al lattosio. Se il cane non è intollerante, è comunque consigliabile somministrare formaggi magri per evitare disturbi al pancreas.

Non tutte le verdure sono salutari per i cani. I broccoli contengono isotiocianati che possono causare dolori addominali. I funghi possono portare a vomito e insufficienza renale. Anche uva e uva passa sono pericolose e possono causare insufficienza renale. L’avocado contiene persina, una tossina che può provocare sintomi gastrointestinali.

Tra i cibi vietati ci sono le spezie come la noce moscata che contiene miristicina, responsabile di allucinazioni e vomito. Anche la cannella può irritare la bocca del cane. La pasta cruda, a causa del lievito, può espandersi nello stomaco provocando dolori addominali.

Il cioccolato è altamente tossico per i cani per via della teobromina. Anche la caffeina è pericolosa, causando problemi ai reni, cuore e sistema nervoso. Lo xilitolo, un dolcificante comune nei prodotti ipocalorici, può provocare ipoglicemia. L’alcol e il caffè sono altre bevande da evitare, poiché possono causare vomito e problemi respiratori.

Cibi sicuri per il tuo cane

Fortunatamente, ci sono molti cibi sicuri per i cani. Il tacchino e il pollo sono ottime fonti di proteine, purché senza pelle e ossa. Il salmone, i gamberetti e le sardine sono pesci sicuri se cotti. Le uova possono essere consumate, ma sempre ben cotte per evitare il rischio di salmonella.

Le carote, i cetrioli e il sedano sono verdure sicure, ricche di vitamine e utili per rinfrescare l’alito del cane. Anche i fagiolini, crudi o cotti senza condimenti, sono adatti a Fido. Per quanto riguarda la frutta, mele, arance, banane, more e mirtilli sono spuntini salutari e ricchi di vitamine. Anche il mango, le pesche, le pere, l’ananas, l’anguria e il melone sono sicuri, purché privati della buccia e dei semi.

Conoscere i cibi sicuri e quelli pericolosi per i nostri amici a quattro zampe è fondamentale per garantire loro una vita sana e felice. Prestare attenzione all’alimentazione di Fido è un atto d’amore che può prevenire molte problematiche di salute.

Foto Depositphotos.com

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Alcuni sostengono che l’omosessualità sia innaturale. Ma cosa dice la natura a riguardo? In realtà esistono diverse specie animali attratte dallo stesso sesso. Alcuni animali sono eterosessuali, altri omossessuali e altri ancora si trovano in una via di mezzo. Naturalmente, non dobbiamo proiettare sugli animali la stessa immagine che abbiamo delle relazioni omosessuali tra esseri […]

Sono sempre più numerosi i proprietari di animali domestici che attivano una polizza assicurativa dedicata ai loro piccoli amici, per proteggerli in caso di problemi di salute e per tutelarsi nei confronti di soggetti terzi.  In sostanza, la polizza cane e gatto è sottoscritta dal proprietario dell’animale, e include sia la Responsabilità Civile, sia altre […]

Non tutti i gatti sono dolci e carini. Alcune razze sono infatti sconsigliate ai “genitori” alle prime armi. I gatti sanno farti innamorare, ma anche impazzire. Possono miagolare senza sosta, senza motivo apparente, graffiare i tuoi mobili costosi e rompere ‘accidentalmente’ gli oggetti più fragili. I gatti possono anche sgridarti all’improvviso e nonostante ci sia […]