Dottor Leo è il cane che fa star bene tutti

di Alice Marchese

Dottor Leo è il Golden retriever americano amato da tutti, soprattutto dai bambini e dai nonni di Treviso e provincia. Ha un dono incredibile: è un terapeuta naturale, nato per aiutare chi ne ha bisogno. Così lo definisce il suo proprietario, Alberto Condutti alla Tribuna di Treviso: «È un cane unico per la sua versatilità sia a giocare con i bambini sia a trovare stimoli e positività costruttiva negli adulti e negli anziani, e soprattutto è un ottimo mediatore sia con le persone con deficit cognitivo motorio e verbale».

La storia del Dottor Leo, il cane amato da tutti

Leo ha sette anni e mezzo. Da quando ne ha due si prende cura degli altri soprattutto di bambini malati e anziani allettati nelle case di riposo. Inizialmente il destino di Leo era segnato: soccorritore acquatico. Ma durante il parto ha riscontrato problemi alla zampa anteriore. Non è tardata però a emergere la sua attitudine naturale di prendersi cura delle persone con disabilità fisiche e psichiche e oggi, insieme alla sua istruttrice Marcela Zigun, è un volontario per l’Ulss 2 nel reparto di pediatria del Ca’ Foncello, ma anche negli asili e nelle scuole, nelle case di riposo o nel momento delicato del fine vita e finora ha incontrato e aiutato oltre 500 persone.

“È un cane che sa dare aiuto”

«Leo riesce a individuare anche tra dieci persone chi ha più bisogno di lui. Con gli anziani ha un approccio terapeutico delicato e li invoglia a partecipare alla attività per uscire dalla routine quotidiana, dà loro lo stimolo per muoversi, mentre con i bambini è affettuoso e giocherellone con i piccoli che impazziscono di gioia quando lo incontrano negli asili o nelle corsie dell’ospedale», spiega Alberto a La Zampa. «È un cane che sa dare aiuto e sostegno alle persone rendendo più gioioso il momento della terapia, conferisce il giusto valore al gioco, come momento fondamentale nell’apprendimento e nella socializzazione. Sa dare stimoli costruttivi e positivi».

Leggi anche: “Benvenuti a bordo”, è arrivato l’autobus per cani in Alaska

“Non è mai capitata una cosa del genere”

Leo ha una capacità incredibile di sentire le persone e di stare vicino a loro quando stanno male.  «Eravamo in un asilo dove era presente un bambino autistico con problematiche psichiche e motorie, all’inizio il piccolo si era agitato ma poi ha appoggiato la testa su Leo e si è calmato, non è mai capitata prima una cosa del genere. Sono cose che lasciano sbalorditi», racconta Alberto, mentre Leo scodinzola pronto per farsi accarezzare da qualcuno che ha bisogno di lui. E la magia è destinata a replicarsi.

Leggi anche: Quali sono i cani più intelligenti?

 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

In Finlandia più precisamente nell’Università di Helsinki è stata realizzata una classifica di cani più intelligenti. Da tenere in considerazione che il carattere dei cani non ha nulla a che fare con la razza. L’istituzione finlandese ha valutato mille esemplari con dieci diversi test di abilità, stilando la classifica dei più “prestanti” i cui risultati […]

2 min

Il contagio emotivo è un fenomeno estremamente comune, ma al tempo stesso speciale che si crea tra un cane e l’umano. Si tratta di una sorta di filo rosso per cui le emozioni di entrambi sono inevitabilmente connesse ed è la forma di empatia più dolce che ci sia. Quando ci si sente tristi, spesso […]

2 min

Si dice che i gatti sviluppino una paura incontrollata nei confronti dell’acqua, ma è realmente così? Ci sono gatti che amano l’acqua e sanno perfettamente nuotare, così come ci sono quelli che la odiano. Ma addirittura ci sono felini che sono stranamente attratti dall’acqua purché il getto sia leggero. Scopriamo insieme perché esiste questa convinzione! […]