Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Piccole attenzioni per una vita senza stress

Società - 26 dicembre 2010 Vedi anche: Stress

Il lavoro è sempre stata una delle principali fonti di stress, sopratutto di questi tempi. Precariato, crisi, paura di perdere il posto o la propria posizione, cattivi rapporti con capi o colleghi sono gli ingredienti principali per innescare quello stato di ansia perenne e malessere diffuso che chiamiamo stress.

Una condizione fisica e psicologica che spesso compromette anche i nostri rapporti personali e ci porta a vivere periodi davvero neri.

E allora è necessario correre ai ripari e cercare soluzioni che possano farci sentire meglio. Anche perché sembra che in Italia si tratti di una vera e propria pandemia.

Se anche a voi sembra di stare per arrivare al punto di fusione, seguite questi otto consigli che vi potranno dare una mano a combattere lo stress e vi aiuteranno a rimanere fredde, calme e rilassate.

Imparare a respirare in maniera corretta

Respirare bene è molto importante, il ritmo con cui si respira può aiutare a riportarci la calma e ad allontanare le energie negative.

La prima cosa da fare è imparare a non respirare superficialmente, perché facendo ciò si ottiene meno ossigeno e non si riescono ad espellere tutte le tossine negative.

Per alleviare lo stress infatti bisogna usare la respirazione diaframmatica.

Ecco come fare:

Inspirate profondamente, facendo salire prima l’addome e poi il torace, contate fino a quattro poi espirate lentamente, contando di nuovo fino a quattro, ripetete l’esercizio per un paio di volte e in diversi momenti della giornata.

Si alla pausa tè no al caffè

L’University College di Londra ha scoperto che bere il tè nero quotidianamente aiuta a liberarsi più in fretta delle ansie della vita quotidiana, in quanto aiuta a ridurre i livelli di ormoni dello stress e induce una maggiore sensazione di relax.

Si può scegliere di bere il tè nero sia con latte e zucchero sia con limone, la scelta sta a voi, l’importante è che vi prendiate una pausa sedendovi, rilassandovi e sorseggiando in tranquillità la vostra bevanda.

Trovate il tempo per fare piccole cose per voi stesse

Scrivete una lista di piccoli compiti che desiderate realizzare, come pulire la borsetta, organizzare la scrivania, avere cura del vostro corpo etc…

Anche questi piccoli e semplici compiti possono aiutare a sentirsi soddisfatti.

Sostituite alcune parole del vostro vocabolario

Cercate di non descrivere le situazioni della vostra vita come “stressanti” ma usate termini come “impegnative” o “difficili”.

Pensate che ciò che accade nella vostra vita non dipende solo unicamente dal destino, ma dipende da voi.

E’ importante che voi sentiate il potere di fare qualcosa e non di accettare le situazioni come un dato di fatto.

Basta cambiare aggettivo e avrete in pugno la situazione!

Usate profumi buoni e rilassanti

E’ consigliato tamponarsi i polsi con essenza di olio di rose o di olio ylang-ylang.

Infatti un recente studio condotto da un Università Tailandese ha scoperto che l’olio di rosa assorbito attraverso la pelle aiuta a diminuire la frequenza respiratoria e la pressione sanguigna sistolica, favorendo calma e rilassamento.

Effetti simili si hanno anche con l’olio della ylang ylang, fragrante aroma di alberi delle zone tropicali.

Cambiate le vostre abitudini

Non guardate ai lavori domestici come una cosa che bisogna fare in fretta, ma cercate di vedere il vostro tran tran quotidiano come un momento per rilassarvi.

Pensate a quello che state facendo, avendo cura di farlo nel migliore dei modi e non a quello che ci sarà ancora da fare dopo.

Scrivete quello che c’è nel vostro cuore

Mettete nero su bianco quello che sentite o quello che avete provato durante la giornata, favorirà l’eliminazione di tutti i pensieri negativi.

Uno studio recente dell’Università di New York, ha scoperto che scrivere anche solo per venti minuti al giorno gli eventi stressanti della vita aiuta a sentirci meglio, favorendo l’eliminazione delle preoccupazioni dalla testa inserendole nel mondo reale, dove è più facile affrontarle.

Rendi la tua postazione di lavoro piacevole

Come prima cosa metti sulla tua scrivania una ciotola di mele verdi, il loro profumo favorisce il rilassamento. Sostituisci le luci troppo “fredde” e forti con un’illuminazione soffusa e indiretta.

Scegli per il tuo computer uno sfondo che ti metta il buonumore, usare tonalità come il blu o il verde aiuta a sentirsi più rilassati.

Crea un piccolo angolino dove tu possa sentirti a casa, mettendo una fotografia di qualcuno che ami, una pianta che ti piace o perché no, se c’è spazio, anche un piccolo quadro.

Quando vi sentite giù o stressate, fate un respiro profondo e reindirizzare gli occhi su una di quelle aree di sosta e avrete subito un immediato effetto calmante.

Seguite questi consigli con convinzione e vedrete che i risultati ci saranno!

Sorridi che la vita ti sorride!

Articolo scritto da: Marta Levrero

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA