Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Dimagrire con la curcuma: come assumerla per perdere peso

Salute - 12 febbraio 2018

Dovete scegliere le spezie con cui condire i vostri piatti? Puntate su quelle per perdere peso! Per esempio è possibile dimagrire con la curcuma, una spezia molto preziosa per la nostra salute, che sveglia il metabolismo e combatte il senso di fame.

La curcuma è una spezia molto preziosa per la nostra salute: vanta proprietà antiossidanti e antitumorali ed è un toccasana per il fegato. Secondo gli esperti è anche un ottima alleata della linea, quindi cerchiamo di capire in che modo assumerla per dimagrire con la curcuma.

La curcuma è un ingrediente prezioso in cucina perché permette di profumare e insaporire i nostri piatti, ma a quanto pare vanta anche proprietà brucia grassi e quindi dovrebbe entrare a pieno titolo tra gli alimenti che ci aiutano a perdere peso. Per anni l’abbiamo semplicemente usata come alternativa economica allo zafferano, adesso invece sappiamo che l’ingrediente principale del curry è anche un toccasana per la nostra linea.

La curcuma, infatti, rientra tra i cibi che mantengono attivo il metabolismo e rallentano la sintesi degli zuccheri, cosa che ci evita picchi glicemici e di conseguenza ci aiuta a perdere peso. A quanto pare sarebbe tutto merito della curcumina, una sostanza in grado di interagire con il tessuto adiposo riducendo l’infiammazione.

Come dimagrire con la curcuma

Il vantaggio della curcuma è che contiene soltanto due calorie per cucchiaino, quindi a livello calorico in pratica non ha alcun effetto sulla dieta; inoltre questa spezia agisce direttamente sulle cellule adipose favorendo l’utilizzo delle riserve di grasso. La curcuma ha poi il vantaggio di ridurre il senso di fame e lo fa stimolando l’ormone leptina; contrasta anche la ritenzione idrica che è causa di gonfiore.

Come possiamo assumere la curcuma? Ovviamente possiamo cominciare ad utilizzarla per condire le nostre pietanze, tenendo conto che si presta ad insaporire quasi tutti i piatti orientali; in alternativa possiamo assumerla sotto forma di compresse di curcuma. Se preferite aggiungerla agli alimenti, ricordate che per non alterarne le proprietà è consigliabile utilizzarla sui piatti a fine cottura e se la associate al pepe nero il vostro organismo l’assimilerà ancora più velocemente. Un’altra modalità di assunzione prevede di assumerla a stomaco vuoto, quindi a colazione aggiungendola al latte.

LEGGI ANCHE:

Curcuma: proprietà, usi e controindicazioni

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA