Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Dolci giapponesi ricette: i Mushi Mochi al vapore o al microonde

Cucina - 21 febbraio 2013 Vedi anche: Ricette low-fat, Ricette sfiziose

Dolci dietetici, biologici, semplici e sfiziosi? I Mushimochi! Direttamente dal Giappone ecco una ricetta davvero unica per fare dei dolcetti low fat ideali per occasioni e feste con finger food ad effetto!

I Mushi Mochi, sono dolcetti ottenuti secondo l’antica tradizione orientale di cuocere il pane al vapore piuttosto che in forno come si fa normalmente in Occidente.

Questo tipo di cottura dona all’impasto una morbidezza ed una leggerezza particolare, adatta soprattutto ai dolci.

In Giappone, la tradizione di fare queste piccole “pagnottine” di pane cotto al vapore, impastato poi insieme a diversi tipi di altri ingredienti: il tè verde, il cioccolato, la pasta di fagioli di soia rossi, gelato, le uvette ecc.

Il risultato finale è una pallina, morbida e lievemente gommosa, che ha però il vantaggio di essere leggerissima e digeribile, quindi dietetica.

Ha ingredienti molto semplici, farina di riso, acqua e zucchero; anche per questo i dolcetti Mushi Mochi si possono mangiare “senza troppo senso di colpa”. I Mochi possono anche essere preparati in stampi dei cupcakes, ma questa è una rivisitazione moderna.

Per realizzare la ricetta di questo dolce ancora non tanto conosciuto in Italia, bisogna procurarsi alcuni ingredienti tipicamente giapponesi, che difficilmente si vendono nei nostri supermercati, ma si possono trovare nei negozietti di cibi esotici o su internet. Ad esempio è necessaria la Farina di Riso Mochiko, che però non si trova da noi, quindi si può sostituire con la Farina di Riso Glutinoso, e non quella senza glutine perché non darebbe la stessa resa. Per sostituire invece l’altro ingrediente tipico giapponese, cioè l’Amido Katakuriko, si potrà facilmente utilizzare la Fecola di Patate. Il Katakuriko è un amido molto impiegato nella cucina giapponese, privo di particolare sapore, ma utilizzato per valorizzare i sapori degli altri ingredienti oppure per l’impanatura del pollo fritto.

Ingredienti

  • 1 tazza di farina di riso Mochiko oppure farina di riso glutinoso
  • 1 tazza di acqua
  • 1/4 tazza di zucchero
  • Katakuriko per spolverare oppure Fecola di patate
  • 1 uovo

Preparazione

  1. Preparare la vaporiera con un pollice o due di acqua. Va bene sia la vaporiera elettrica, che la tecnica tradizionale con cestelli di Bambù. Tenere l’acqua calda finché non si è quasi pronti a cuocere i Mushi.
  2. Mescolare la farina di riso, lo zucchero e l’uovo in una ciotola. Aggiungere l’acqua e mescolate accuratamente.
  3. Ora potete aggiungere all’impasto, se desiderate, dei coloranti a base di frutta come fragola, mirtillo ecc. Oppure, potete aggiungere 1-2 cucchiaini di tè verde liofilizzato, o ancora scagliette di cioccolato fondente.
  4. Ricavate delle palline o pagnottine dall’impasto, servendovi di un cucchiaio, ricopritele di fecola di patate e adagiatele nella vaporiera.
  5. Cuocete a vapore per 8 minuti

Nella variante Cupcakes:

  1. Spolverare con Katakuriko gli stampi dei cupcakes, riempitela con un cucchiaio di impasto, facendo attenzione, perché in questa fase l’impasto risulta un po’ appiccicoso.
  2. Riponetele ora nella vaporiera e lasciate cuocere a vapore per 8 minuti.

Nella variante cotta in Microonde:

  1. Mettete l’impasto in una teglia bassa e tonda, infarinata con la fecola, mettete in microonde, coprendo con la pellicola trasparente. Impostate il forno a microonde a una cottura di 4 minuti.
  2. Togliere l’involucro di plastica. Fate raffreddare per qualche minuto. Rispolverate ancora con fecola, tagliate a fette della dimensione desiderata.

Altre ricette giapponesi:

Il Ramen

Contorno di melanzane giapponesi

Articolo scritto da: Carmen Rampino

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA