Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Guida all'acquisto: come scegliere una bicicletta elettrica

Hobby e Casa - 13 giugno 2017 Vedi anche: Sport

Guida all'acquisto: come scegliere la bicicletta elettrica e quali sono le caratteristiche da preferire se si decide di acquistarne una? Ecco cosa sapere prima di comprare una bici elettrica e la gallery con i migliori modelli del 2017.

La bella stagione invoglia ad uscire e un bel giro in bicicletta è sempre gradito a tutti, anche e soprattutto ai bambini! Se volete puntare su qualcosa di diverso, però, potete optare per una bicicletta elettrica che, per poter essere definita tale, deve avere determinate caratteristiche. Il motore di una bici elettrica, secondo le norme UE, deve avere queste caratteristiche specifiche:

Bicicletta elettrica con doppio freno

1.889.00 € 1.458.00 €Sconto del 23%

Scopri su Amazon

Bicicletta elettrica autonomia 30 km

Scopri su Amazon

Bici elettrica con cestino

1.289.10 €

Scopri su Amazon
  • attivarsi autonomamente in concomitanza della pedalata e poi spegnersi non appena si smette di pedalare
  • avere una potenza nominale inferiore ai 250 w
  • arrestarsi al raggiungimento della velocità massima di 25 km/h

Una bici con motore diverso potrebbe non avere i permessi per circolare, dunque prestate attenzione!

Biciclette elettriche 2017: guida allo shopping

La potenza della bici elettrica, come detto, non può superare i 250 w, ma è difficile trovare una potenza inferiore quindi potete attestarvi su quella. Scegliete poi il motore brushless, più moderno della tipologia brushed usato anni fa. La posizione del motore stesso influisce sulle prestazioni della bicicletta elettrica: la posizione più corretta sarebbe centrale ma è anche la soluzione più costosa. Anche il peso della bici stessa influisce molto sulla resa della bicicletta elettrica, dunque valutate quanto siete in grado di pedalare e, al contempo, portare un peso con voi. Sul mercato esistono molte biciclette elettriche e trovare quella giusta non dovrebbe essere un problema, l’importante è avere un’infarinatura di nozioni base e sapere quali prestazioni ci si aspetta di avere.

La batteria è un altro punto importante: l’autonomia gioca un ruolo fondamentale se avete intenzione di fare lunghe passeggiate; i tempi di ricarica dovrebbero essere sulle 4 o 6 ore. Il prezzo di una bicicletta elettrica di media fascia si aggira sui 600 euro; quelle di altissima fascia possono superare i 2.000 euro. Senza dubbio non sono oggetti economici e il concetto di low cost per quanto riguarda le bici elettriche è senza dubbio relativo, ecco perché è fondamentale capirne prima le caratteristiche: fare un acquisto sbagliato in questo caso comporterebbe una spesa rilevante. Esistono poi modelli di biciclette elettriche pieghevoli, senza dubbio utili a chi prende mezzi di trasporto alternativi oppure se si ha poco spazio per custodire la bici.

Quali sono i brand cui affidarsi se decidiamo di acquistare una bicicletta elettrica? Un marchio che da sempre è noto per le sue bici di qualità è Atala, che propone una bici elettrica con cambio shimano a prezzi non eccessivi. Stesso discorso per la bici di Moma Bikes, dall’aspetto vintage e con motore brushless. Decisamente top fascia è invece la proposta di BMW, una bicicletta elettrica che vanta un computer di bordo. Batteria di ampia autonomia (tra i 40 e i 70 km) è invece quella che potete trovare sulla bicicletta elettrica di BiwBik e particolarmente durevole è anche quella montata sulla bici elettrica di Ecomission.

Nella nostra gallery troverete molti modelli di biciclette elettriche tra le più performanti del 2017: sfogliatela e scegliete la migliore per voi!

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA