Eurovision 2024, Amedeo Minghi: “La Noia, che noia!”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Amato o odiato, proprio come il festival di Sanremo, l’Eurovision Song Contest 2024 ha sollevato polemiche per tantissimi motivi. La spettacolarità della scenografia e l’abbigliamento ( in alcuni casi assente) dei cantanti non è certo passato inosservato e sono in tanti a criticare il fatto che la kermesse canora, in realtà, sia diventata una passerella degli orrori. Tra questi Amedeo Minghi non le ha mandate a dire e ha criticato anche la nostra Angelina. Scopriamo, di seguito, cosa ha detto.

Amedeo Minghi contro l’Eurovision Song Contest

Amedeo Minghi sui social si è lasciato lascia andare a un duro commento sull’Eurovision Song Contest, la manifestazione canora europea che si è appena conclusa con la vittoria dell’artista svizzero Nemo. Il cantante sui social ha scritto un post in cui ha raccontato di non esser riuscito a vedere tutta la finale: “Ma non era un continente cristiano il nostro?”.

“Non sono riuscito a guardarlo fino alla fine”

Un attacco a tutto l’evento, ai singoli artisti e anche alla rappresentante italiana, Angelina Mango, che è arrivata settima. “Ho tentato di guardarlo per intero ma non ci sono riuscito. Non era un festival europeo, era Sodoma e Gomorra. Infatti ha vinto uno svizzero con la gonnellina, ormai è così. Musica? Niente. Tante luci, tanti colori, tanti costumi. È musica da vedere, non da ascoltare. C’era anche uno che ha cantato tutto nudo. Ma non era un continente cristiano?”, si chiede retorico il cantante parlando ai suoi follower.

“Non sono bigotto ma si può cantare nudi…”

Poi quasi a rassicurare: Intendiamoci, non sono certo bigotto. Non mi fa nessun effetto il fatto dell’omosessualità, figurarsi, chissene frega, quando mai un artista guarda queste cose. E prosegue: “Non deve però essere la condizione ideale per fare questo lavoro. Cioè uno per cantare delle canzoni deve per forza andare in giro come quello che ha cantato con il pisello di fuori?Gli hanno permesso di partecipare, lo hanno pure ripreso. La Rai non dovrebbe mandare in onda queste nefandezze” ha detto riferendosi al gruppo che rappresentava la Finlandia, e che si è esibito in una coreografia che faceva intendere fosse nudo, (anche se così non era).

” La noia, che noia!”

Infine non risparmia neanche Angelina Mango “è arrivata settima mi pare, vabbè, mi sembra anche molto più di quello che poteva accadere” Poi le fa dei complimenti, paragonandola a Rita Pavone, prima di criticarla nuovamente: “Però La noia, che noia” ha concluso impietoso.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria