13 Maggio 2022 |

Perché l’Australia partecipa all’Eurovision?

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

A Torino in questi giorni si sta svolgendo l’evento più atteso dell’anno. L’Eurovision vede 40 Paesi europei in gara, ma tra questi c’è anche l’Australia. Ci si chiede come sia possibile che stia partecipando un Paese lontano dal quadrante europeo, ma c’è un motivo ben preciso e a quanto pare non è la prima volta. Correva l’anno 1979 quanto il SBS (Special Broadcasting Service), principale network radiotelevisivo australiano, entra come membro associato nell’Unione Europea di Radiodiffusione UER).

Eurovision, perché l’Australia partecipa?

Già nel 1983 il contest canoro veniva trasmesso anche in Australia con un grande successo di pubblico e critica. Ma quello fu solo il primo passo verso un legame che divenne concretamente più solido solo nel 2000, quando fu data al pubblico australiano anche la possibilità di poter partecipare al voto.

Dal 2012 poi, è stato permesso all’Australia di presentare durante l’evento un cortometraggio chiamato Greetings from Australia e un brano fuori concorso.

Nel 2015 l’Australia partecipa alla gara canora

Nel 2015 tutto cambia. L’Australia partecipa all’Eurovision con un proprio artista e nel 2016 si è aggiudicata il secondo posto grazie all’artista Dami Im con Sound of Silence. E se l’Australia vincesse?

Secondo quanto previsto dal regolamento del concorso canoro, l’evento non si sposterebbe in Australia ma il Paese oceanico o la SBS dovrebbero scegliere la città d’Europa che andrebbe ad ospitare la prossima edizione.

Quest’anno in arrivo dall’Australia alla conquista del Vecchio Continente troviamo Sheldon Riley che si esibirà durante la seconda semifinale dell’Eurovision 2022 in programma per questa sera con il brano “Not the same”.

Testo della canzone “Not the same”


I was told at six years old
They’d avoid me if my heart was cold
Found it hard to talk and speak my mind
They never liked the things that I would like
‘Cause you’re told to play, but you’re not the same
As the other kids playing the same games
Try to jump on in, but they push away
So far away

[Verse 2]
Years went by, I tried and tried
My father asked me if today I smiled
I said, “Yes, I did”, but that’s a lie
Oh, I always tell those lies
Then you run and hide, hide the break inside
‘Til you realise that the light shines bright
Through those, oh, who’ve broken inside

[Bridge]
‘Cause you never want to be the kind of person
Who can’t work it for those ones who cannot word it
‘Cause you’ve been the kind of person who felt this pain
Oh yeah, I felt this pain
So you go and leave the pain and find another way
To make yourself another game
Maybe one for all to play
‘Cause it’s not just me who’s not the same
We’re not the same

Traduzione

mi è stato detto quando avevo 6 anni
che mi avrebbero evitato se il mio cuore è freddo
per me è stato difficile parlare a cuore aperto
a loro non piacevano mai le cose che piacevano a me
perché ti viene detto di giocare, ma non sei lo stesso
mentre gli altri bambini giocano gli stessi giochi
prova a saltare a bordo, ti spingono via
così distante

non sono lo stesso, no
non sono lo stesso, no

gli anni sono passati, ho provato e provato
mio padre mi ha chiesto se oggi ho sorriso
ho detto “si l’ho fatto” ma c’è una bugia
oh, io dico sempre quelle bugie
poi tu corri e nascondi, nascondi la rottura interna
fino a che non ti rendi conto che la luce brilla forte
attraverso quelli, oh, che sono stati rotti al loro interno

non sono lo stesso, no

perché non vuoi mai essere quel tipo di persona
che non può lavorare per quelli che non possono pronunciarla
perché sei quel tipo di persona che ha sentito questo dolore
oh yeah, hai sentito questo dolore
così tu vai e lasci il dolore e trovi un altro modo
per crearti un altro gioco
magari uno che tutti possano giocare
perché non sono solo io che non sono lo stesso
noi noi siamo gli stessi