Isola dei Famosi, il caso Francesco Benigno: telespettatori trattati come bambini

di Walter Giannò


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

All’Isola dei Famosi hanno deciso di trattare i telespettatori come bambini.

Dopo l’esclusione di Francesco Benigno dal reality show per “comportamenti non consoni e vietati” e dopo la difesa di quest’ultimo con un video condiviso su Instagram, ieri sera, Vladimir Luxuria ha comunicato la decisione di non trasmettere il filmato: “Abbiamo deciso di non mostrare le immagini per non dare visibilità a certi comportamenti”.

Scelta che ha spiazzato i telespettatori, come dimostrano le tante critiche pubblicate sui social media.

Anzitutto perché, dopo le gravi accuse mosse da Benigno (con tanto di presa di posizione di Banijay Italia tramite una nota stampa) e dopo la sua richiesta di trasmettere le ragioni della sua squalifica così da permettere ai telespettatori di farsi un’idea su quanto successo, sarebbe stato doveroso rendere trasparente la vicenda.

Invece, il fattaccio è stato prima anticipato a inizio trasmissione – perché era evidente l’attenzione mediatica così da generare aspettativa/audience/share – ma poi liquidato in cinque minuti con una dichiarazione letta dalla conduttrice: “Comportamenti lesivi del regolamento, abbiamo deciso di non mostrare le immagini per rispetto del pubblico. Lui dovrebbe ringraziarci di questo”.

Insomma, l’accusa è “episodi di condotta non tollerabile“, sentenza emessa ma nessuna dimostrazione di quanto successo. E, dal momento che l’Isola dei Famosi è un reality show dove il giudizio dei telespettatori è fondamentale nella scelta progressiva del cast, si tratta di una scelta incomprensibile e una mazzata alla credibilità ma soprattutto all’affezione nei confronti di un programma che non è già cominciato col piede giusto.

In effetti, cosa avrà detto o fatto di così grave il siciliano da non andare in onda in un reality? Ha offeso chi e come? E perché l’attore sui social è stato da subito così tranquillo da chiedere la messa in onda del filmato?

Il video, insomma, doveva essere trasmesso. Perché in questo modo non si dà da un lato a Francesco Benigno il diritto a difendersi dalle gravi accuse e dall’altro a tutti i telespettatori di farsi un’idea autonoma su quanto accaduto, pro o contro il palermitano.

La produzione, però, non l’ha permesso, trattando ognuno di noi come un bambino a cui certe scene non vanno mostrate..

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria