25 Maggio 2022 |

Boiler Summer Cup, la nuova (e vergognosa) challenge su TikTok: cos’è

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Bullismo, misoginia, body shaming: c’è proprio tutto il peggio che si possa immaginare nella Boiler Summer Cup: la nuova challenge di TikTok che umilia le ragazze in sovrappeso. La  nuova sfida social che spinge i ragazzi a “farsi le ragazze più grosse” dovrebbe partire a giugno ma già spopola sulle piattaforme.

Cosa è la Boiler Summer Cup

Si chiama Boiler Summer Cup ed è una nuova challenge lanciata sui social: una sfida su Tiktok dove i ragazzi, per guadagnare più punti (che si traducono poi in un ingresso o in un drink gratis), devono “farsi le ragazze più grosse” della discoteca (o della spiaggia). Ecco spiegato il ‘boiler’, appellativo rivolto alle giovani malcapitate che si vedono ‘adescare’ sulla pista dagli sfidanti, mentre un amico li filma di nascosto, per poi ritrovarsi in video postati sulla piattaforma. sentendo il ragazzo raccontare come l’aver ballato con uno ‘scaldabagno’ gli abbia fatto vincere la prova. E l’abbia fatto sentire il migliore, il più macho, il più virile. Peccato che quella prova sia un concentrato di body shaming, bullismo e misoginia a dir poco raccapricciante.

La nuova e vergognosa challenge su TikTok

La nuova, vergognosa, challenge su TikTok invita i ragazzi a sfidarsi ‘adescando’ in discoteca o in spiaggia “le ragazze brutte e grasse”. Questa squallida  trovata, come altre idee simili lanciate sui social, ha già preso piede rimbalzando da smartphone a smartphone nonostante, apparentemente la challenge cominci da giugno. Tuttavia basta digitare l’hashtag #boilersummercup per scoprire che non sono pochi quelli l’hanno già messa in atto. Con tanto di regolamento, che assegna punti in base al peso della vittima (perché di questo si tratta): 80-90kg=1 punto e così a salire, fino ai 110kg in su, che assegnano 5 punti. E come se non bastasse c’è anche il bonus dei 2 punti “se non si lava e puzza di bacon marcio”.


I commenti dei tiktoker non confortano

Nei video, che al momento trovano purtroppo più apprezzamento che sdegno, si vede il ‘bomber’ di turno avvicinare le ragazze più in carne, iniziare a ballare con loro e magari baciarle, ma c’è persino chi si spinge ad andarci al letto, al motto del “più è grassa la ragazza che ti fai, più punti prendi”. La cosa ancora più offensiva è che questi ragazzi si considerano degli “eroi” sostenendo persino di star facendo un favore a loro, perché altrimenti nessuno se le calcolerebbe. Lo scopo della prova è infatti quello di rimorchiare ragazze “grasse e brutte” per ottenere punteggi più alti e vincere. Cosa, poi, non è ancora chiaro, c’è chi ha parlato di un’ingresso gratuito nel locale, chi di drink offerti, i più però si sfidano per il semplice gusto di farlo a scapito di una persona che viene derisa, a sua insaputa e suo malgrado, dalla platea spietata del web. E di questo non importa niente a nessuno come dimostrano ampiamente i commenti ai filmati che già circolano su TikTok, agghiaccianti per la loro cinica crudeltà: “Ho toccato una boiler di 130 kg” o “Io non riesco ad andare oltre i 70/80 kg” oppure “Quella mi sembra una da 100/110”, solo per citarne alcuni, il tutto “alla faccia dell’inclusione”.