26 luglio 2018 |

Dubai, cosa vedere e cosa fare nella città del lusso [FOTO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Dubai, Dubai, Dubai… praticamente la meta turistica più chiacchierata, lussuosa e gettonata al mondo. Perchè? Cosa che da vedere a Dubai che non possa essere visto altrove?

Dubai è la capitale di uno dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti ed è situata a sud del Golfo Persico nella Penisola araba. Il suo clima è subtropicale desertico, con inverni molto miti o piacevolmente caldi ed estati caldissime.


L’estate dura da metà aprile a metà novembre con temperature massime sono sempre sopra i 30 °C. Luglio e agosto sono i mesi più caldi con temperature massime intorno ai 45 °C ma, a volte si registrano punte sino a 49-53 °C.

Questa città, tuttavia, non è una qualsiasi città del mondo infatti, come tutti sanno, le cose da vedere a Dubai sono uniche, ovvero, non c’è nulla sul nostro pianeta che sia uguale a ciò che si può vedere in questo luogo.

Ma che cosa rende questo posto nel mondo così speciale? Scopriamolo insieme!

I grattacieli di Dubai

Tutto iniziò con la costruzione della Dubai City Tower, nel 1992, ovvero il terzo grattacielo più alto del mondo. Con i suoi 400 piani e l’ispirazione alla Torre Eiffel, la Dubai City Tower è costruita in modo da resistere meglio alla forte spinta del vento. Questo grattacielo trova il suo unico concorrente solo nel The Tower, che una volta completato sarà il grattacielo più alto della città, con almeno 928 metri di altezza.

Nel frattempo, però, il primato di grattacielo più alto del mondo è detenuto dal Burj Khalifa con i suoi 828 metri di altezza. All’interno, tra le mille cose da fare, è da vedere certamente il Dubai Fountain che vanta il sistema di fontane danzanti più grande al mondo. I getti d’acqua di questo famoso spettacolo di fontane danzanti arrivano a toccare i 150 metri d’altezza.

A proposito: in questa enorme città tutto ha l’etichetta di “più grande al mondo”, abituatevi!

The World 

Si tratta dell’arcipelago artificiale formato da trecento isole che, se viste dall’aereo o dal satellite, richiama il nostro pianeta con i relativi continenti e – attenzione attenzione- ogni isola è venduta singolarmente, con un prezzo che oscilla tra 1 e 15 milioni di dollari.

Le Palm Islands

Sono le penisole create artificialmente nel Golfo Persico, la cui forma richiama quella dell’omonimo albero. I loro nomi derivano da alcuni dei quartieri più noti di Dubai: Deira, Jebel Ali, Jumeirah. Una monorotaia corre lungo il tronco della palma, offrendo comodi collegamenti per raggiungere il sistema tranviario sulla terraferma. In particolare, Jumeirah vanta quattro tra le strutture alberghiere più belle di Dubai, tra le quali la celebre Burj al-Arab (Torre degli arabi), che è diventata l’icona di Dubai nel mondo.

Palm Jumeirah

Questa è una delle più vaste isole artificiali del mondo, apoteosi dell’inventiva umana. Sia la popolazione locale sia i turisti apprezzano l’ampia scelta di hotel di lusso che sorgono sulla Palma, fra cui Waldorf Astoria, Fairmont, One&Only, Jumeirah Zabeel Saray e soprattutto il famoso Atlantis The Palm. Costruito su una delle tre palme, questo maestoso albergo include il secondo parco acquatico della città. Ospita, tra le altre cose, 65.000 animali marini nel The Lost Chambers Aquarium. Qui, inoltre, ci sono resort, ristoranti e locali della movida unici al mondo.

Mall of the Emirates

Tra le tante cose strane che si possono vedere a Dubai, c’è lo snowboard nel deserto, ovvero le attività sulla neve all’interno dello Ski Dubai del Mall of the Emirates. Qui pare ci sia anche una delle attività preferite dai turisti del luogo: lo shopping di lusso.

Parchi acquatici di Dubai

Tra questi c’è il Wild Wadi Water Park, il parco acquatico più sfarzoso, grandioso e divertente del mondo. Situato davanti al Burj al Arab, è assolutamente tra le cose da vedere e da godere fino in fondo.

Dubai Creek

Dubai Creek è un’insenatura naturale (sì a Dubai ci sono anche cose naturali) e attraversa il centro della città con vista e visita a souk centenari, moschee meravigliose ed edifici modernissimi. Da non perdere la passeggiata nel porto commerciale e una corsa su una Abra, taxi acquatico che permette di visitare Dubai da una sponda all’altra!

Dubai Marina

E, infine, – deserto e shopping a parte – a Dubai c’è anche Dubai Marina, che permette di fare un bagno nelle sue splendide acque, una crociera sulla baia intorno a Palm Island o ammirare lo skyline formato dai grattacieli e dai resort mozzafiato di questa città di lusso.

Potrebbe interessarti anche