Scarlattina: sintomi e cose da sapere su questa malattia

di Redazione con ChatGPT


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La scarlattina è una malattia infettiva che può colpire chiunque ma è più comune nei bambini, causata da uno specifico ceppo di batteri streptococcici chiamati Streptococcus pyogenes, o più comunemente noti come streptococchi. Questi batteri possono produrre una tossina che causa una reazione nell’organismo, portando a sintomi caratteristici.

Sintomi della Scarlattina

1. Eruzione Cutanea

Uno dei segni distintivi della scarlattina è un’eruzione cutanea rossa e pruriginosa che appare di solito sul petto e sull’addome. Questa eruzione può diffondersi in tutto il corpo, dando alla pelle un aspetto arrossato. La pelle può sembrare “a buccia d’arancia”.

2. Mal di Gola

La gola infiammata è un sintomo comune della scarlattina. La gola può essere dolorante e arrossata, spesso accompagnata da difficoltà nella deglutizione.

3. Febbre

I pazienti con scarlattina possono sviluppare una febbre elevata. Questa febbre può essere uno dei primi segnali della malattia.

4. Lingua Rossa Fragola

Un altro segno distintivo è la cosiddetta “lingua rossa fragola“. La lingua appare gonfia e rossa, con piccoli punti bianchi.

5. Mal di Testa e Mal di Stomaco

La scarlattina può causare mal di testa, mal di stomaco e nausea.

6. Ghiandole Linfatiche Ingrossate

Le ghiandole linfatiche del collo possono gonfiarsi e diventare sensibili al tocco.

Cause della Scarlattina

La scarlattina è causata da una infezione da Streptococcus pyogenes, lo stesso batterio responsabile della faringite streptococcica. La tossina prodotta da questi batteri è responsabile dei sintomi tipici della scarlattina. La malattia può essere trasmessa attraverso il contatto con goccioline di saliva o tosse di una persona infetta.

Diagnosi e Trattamento

La diagnosi della scarlattina si basa spesso sulla valutazione dei sintomi tipici, ma può essere confermata da un tampone faringeo che rileva la presenza di Streptococcus pyogenes. Una volta diagnosticata, la scarlattina può essere trattata con antibiotici, di solito penicillina o amoxicillina. Il trattamento precoce aiuta a prevenire complicazioni e riduce il rischio di diffusione dell’infezione ad altre persone.

Complicazioni della Scarlattina

Se non trattata, la scarlattina può portare a complicazioni. Alcune delle complicazioni possibili includono:

Febbre Reumatica: Una reazione autoimmune che colpisce il cuore, le articolazioni e altri organi.

Glomerulonefrite: Un’infiammazione dei reni.

Prevenzione della Scarlattina

La prevenzione della scarlattina coinvolge principalmente l’igiene personale e il controllo delle infezioni. Ecco alcune misure preventive:

1. Lavaggio delle Mani: Lavare regolarmente le mani con acqua e sapone aiuta a prevenire la diffusione dei batteri.

2. Copertura della Bocca e del Naso: Coprirsi la bocca e il naso quando si tossisce o si starnutisce aiuta a prevenire la trasmissione dell’infezione.

3. Evitare il Contatto Stretto con Persone Infette: Evitare il contatto ravvicinato con persone con sintomi di faringite streptococcica o scarlattina può ridurre il rischio di contrarre l’infezione.

Se sospetti di avere la scarlattina, consulta un medico per una diagnosi e un trattamento appropriati.

Foto da DepositPhotos.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

La colazione è uno dei pasti più importanti, in grado di fornire al nostro corpo l’energia di cui ha bisogno per iniziare la giornata con il piede giusto. Per coloro che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati, la scelta degli alimenti giusti al mattino può essere determinante per mantenere stabili i livelli di […]

Nel Nord America sta destando molta preoccupazione tra gli scienziati e ambientalisti una nuova patologia dal nome insolito: la malattia del “cervo zombie”, nota anche come patologia da deperimento cronico (CWD). La malattia ha colpito già 800 cervi e alci nello stato del Wyoming, un numero spropositato se si considera che il primo caso era […]

Il problema dello smog sta diventando sempre più drammatico con sforamenti continui dei livelli consentiti di Pm10 e Pm2,5 nelle principali città italiane. A rischio non c’è solo l’ambiente, ma anche la nostra stessa salute. Ecco perché è importante seguire una serie di buone pratiche che possono aiutare a tutelarsi e ridurre l’esposizione al pericoloso […]

Qualsiasi prestazione sportiva deve essere accompagnata non solo da un’adeguata preparazione atletica, ma anche da un attento lavoro di psicologia, capace di potenziare la concentrazione sotto stress e la costanza durante l’allenamento. Esistono tante tecniche che i professionisti dello sport utilizzano e che possono tornare utili nella vita di tutti i giorni. Scopriamo sette strategie […]