I migliori spuntini proteici per chi pratica sport

di Danila


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[multipage]

Chi pratica sport deve anche mangiare bene, in modo sano ed equilibrato, ma anche in maniera specifica. Chi si allena con una certa costanza deve tenere conto non soltanto delle calorie bruciate, ma anche dell’energia che occorre per affrontare l’allenamento. Uno spuntino proteico serve proprio a fare il pieno di energie prima di affrontare l’allenamento, è per questo che uno sportivo non dovrebbe mai saltarlo. Tra l’altro sono anche pasti veloci, per cui non è impegnativo consumarli. Non avete idea di cosa mangiare prima di andare in palestra? Ecco i migliori spuntini proteici per chi pratica sport.

[/multipage]
[multipage]

Yogurt magro a merenda

Lo yogurt è l’ideale come spuntino proteico ma deve assolutamente essere bianco e magro. Sarebbe meglio optare per lo yogurt greco, proprio perché contiene un valore più altro di proteine. Non deve essere comunque essere alla frutta perché questi prodotti sono molto carichi anche di zuccheri, quindi se state seguendo una dieta dimagrante non vanno bene.

[/multipage]
[multipage]

Le uova prima di allenarsi

Le uova sono l’alimento proteico per eccellenza e apportano all’organismo anche sali minerali, ma non bisogna mangiarne troppe perché altrimenti il colesterolo “cattivo” tende a salire. Se ne avete già mangiate più tre durante la settimana potete preparare una frittatina leggera, senza aggiungere sale, a base di albumi. Gli albumi li trovate anche in brik al supermercato.

[/multipage]
[multipage]

Bresaola per uno spuntino proteico

Rispetto ad altri salumi, nonostante sia molto saporito, la bresaola è molto magra e può rivelarsi un ottimo spuntino proteico da consumare al volo. Ma non esagerate con la bresaola perchè non è di sicuro l’alimento più leggero, anche se il vantaggio è che si mangia al volo.

[/multipage]
[multipage]

Grana Padano per lo spuntino

Se vi allenate in pausa pranzo una piccola porzione di formaggio, ma che sia stagionato, può rivelarsi un’ottima alternativa alla classica barretta proteica. Con qualche pezzetto di grana padano ritroverete la grinta e le forze anche grazie al suo sapore molto gradevole.

[/multipage][multipage]

Fiocchi d’avena a colazione

I fiocchi di avena possono rivelarsi utili come ingrediente per una merenda dolce realizzata frullando frutta e aggiungendo un po’ di latte. Potete anche mangiarli con lo yogurt o con un po’ di latte, le possibilità sono davvero tantissime!


LEGGI ANCHE:

Alimentazione dopo l’allenamento, cosa mangiare e cosa evitare

Cibi proteici a colazione, se fai sport comincia così la giornata

[/multipage]

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Il bicarbonato è un ingrediente molto versatile utilizzato non solo per digerire, ma anche come dentifricio, alleato di bellezza per rendere luminosi i capelli, come scrub per il viso e la pelle, per il trattamento dell’acne e come detergente naturale. Nonostante i suoi molteplici usi e gli effetti benefici per la salute, bisogna stare molto […]

Il tumore al colon è senza dubbio uno dei tumori più insidiosi, noto per la sua natura subdola e la sua inclinazione a manifestarsi in tarda età, anche se sta cominciando a destare preoccupazioni anche tra i giovani. In base ai dati forniti dall’AIRC questo tumore rappresenta il 10% dei tumori diagnosticati a livello globale, […]

Torna la primavera e come sempre tornano le prime allergie di stagione. A soffrirne sarebbe circa un quarto della popolazione e i numeri sarebbero in costante aumento, soprattutto nei Paesi occidentali e industrializzati. Le allergie primaverili colpiscono anche gli adulti che prima non ne hanno mai sofferto. Ma quali sono le più comuni allergie di […]

Tutti almeno una volta nella vita hanno sentito parlare di colesterolo, uno degli indicatori più importanti della nostra salute da tenere sempre sotto controllo. Capita spesso che per ridurlo siano utilizzati dei farmaci di origine naturale, ma il piùù delle volte sarebbe sufficiente intervenire con un’apposita dieta consumando alimenti in grado di ridurre gli accumuli […]