20 Agosto 2013 |

Dieta degli omogeneizzati: il programma dietetico più semplice al mondo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Volevo una dieta che eliminasse le tossine e mettesse fine alle cattive abitudini alimentari“, ha detto Tracy Anderson, inventrice di questa nuova dieta, in un’intervista con una rivista inglese. E ha lanciato una moda che piace molto alle star e fa perdere peso!


Ebbene sì, questa la bizzarra trovata della dieta dell’estate 2013, che si basa proprio su questo: pappe e omogeneizzati per bambini da sostituire alla nostra normale alimentazione. Ma di cosa si tratta esattamente? E soprattutto, funziona?

Qualcuna di voi storcerà il naso all’idea di mangiare l’omogeneizzato, qualcun’altra penserà: “La solita dieta stupida e sbilanciata”, mentre le più avventuriere invece si diranno: “Ma perché non provarci…?”.

Sta di fatto che, la Baby Food Diet , sperimentata da molte vacanziere, è risultata semplice ed efficace. Basta portare con se in borsa, non più la solita frutta, (che a confronto pare quindi una bomba calorica) o per qualcuno anche il più sostanzioso panino, ma solo qualche omogeneizzato, e hai voglia a sentirsi leggere!

La nuova dieta infatti, promette che, mangiando 1 o 2 omogeneizzati al posto di un normale pasto, con il suo basso contenuto di sale, zucchero, grassi e conservanti, ci si nutra senza gonfiarsi, perdendo fino a 9 chili in 6 settimane.

La pioniera di questa dieta strategica è stata l’americana Jennifer Aniston, che in vista dell’inizio delle riprese del suo nuovo film, ha iniziato a mangiare , su consiglio di un dietologo, gli omogeneizzati, che, pare, le piacessero così tanto da arrivare a mangiarne 14 in un giorno. E’ stata poi seguita dall’eclettica Lady Gaga e l’elegante Gwyneth Paltrow.

Vediamo le poche semplici regole della Baby Foot Diet:

  1. Un pasto sostituito con vasetti di omogeneizzato da variare tra quelli a base di Carne Verdure o Frutta
  2. Consumare i vasetti di pappa a pranzo e cena o eventualmente sostituire gli spuntini
  3. Un altro pasto di qualsiasi tipo purché ipocalorico
  4. Attività fisica regolare

Ma perché gli omogeneizzati farebbero dimagrire?

Le ragioni sono essenzialmente tre:

  1. Gli ingredienti
  2. La quantità
  3. La consistenza

Gli ingredienti delle Pappe per bambini, si sa, sono bilanciatissimi, e la scelta delle materie prime molto accurata (basta guardarne il prezzo per capirlo!). In più sono particolarmente salutari perché prive di sale aggiunto, grassi e zuccheri aggiunti, e questo non è poco.

La quantità di un vasetto generalmente è di 70-80 gr, pur volendone tantissimo, si resterebbe comunque molto leggere.( E, aggiungiamo noi, forse anche troppo!)

La terza ragione è la Consistenza, e da ciò la conseguente elevatissima digeribilità di questo alimento.

Gli omogeneizzati infatti, sono cibi ridotti in parti minuscole, come probabilmente neppure noi adulti con la normale masticazione riusciremmo a rendere. E siccome la digeribilità del pasto, importantissima per la perdita di peso, è strettamente legata alla masticazione degli alimenti, l’assorbimento dell’omogeneizzato risulta particolarmente semplice per l’intestino.

Sembra facile sì, ma è davvero accettabile alimentarsi di pappe per bambini? Gli specialisti hanno sconsigliato nettamente questa dieta, perché l’azione della masticazione, che è qui totalmente by-passata, è invece molto importante per il nutrimento in tutte le sue sfaccettature, compresa la soddisfazione anche psichica del masticare e gustare un cibo, che dona anche un senso di sazietà che un omogeneizzato non darebbe mai.

Verdetto finale: questa dieta, tanto amata in America e he funziona è definitivamente bocciata e assolutamente sconsigliata e ritenuta dannosa per lunghi periodi. Se proprio volete farla però, preparatevi a un breve periodo di vita un po’…sciapita!

Potrebbero interessarti anche:

Potrebbe interessarti anche