Cos’è la gomma arabica e come si usa

di Claudia Scorza


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La gomma arabica è una gomma naturale conosciuta anche con il nome di gomma di acacia perché si estrae da due specie di acacia, la Acacia senegal e l’Acacia seyal, piante appartenenti alla famiglia delle Mimosaceae.

Per chi non la conoscesse, la gomma arabica è una fonte di fibre alimentari dalle notevoli proprietà ed è un polisaccaride naturale completamente edibile. La gomma arabica è in grado di favorire il senso di sazietà, aiutando a far dimagrire i soggetti che soffrono di peso in eccesso, e di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Gli usi della gomma arabica sono diversificati e vanno dall’impiego come additivo alimentare all’utilizzo come legante per gli acquerelli; è anche usata di frequente in enologia come aggiunta al vino prima dell’imbottigliamento, nei cosmetici, nelle caramelle gommose e nei soft drink.

Da un punto di vista pratico, la gomma arabica viene aggiunta in diversi prodotti per le seguenti caratteristiche:

  • aiuta a prevenire la cristallizzazione degli zuccheri;
  • migliora la spalmabilità dei prodotti;
  • emulsiona i grassi aiutandone la distribuzione omogenea all’interno del prodotto;
  • stabilizza la schiuma;
  • mantiene aromi, sapori, umidità e uniformità del colore contribuendo ad allungare la durata del prodotto;
  • è saziante;
  • riduce le calorie.

Inoltre, la gomma arabica è indicata per i soggetti celiaci in quanto naturalmente priva di glutine e quindi adatta anche per prodotti formulati specificamente per persone celiache.

Potete individuare la presenza della gomma arabica nei prodotti alimentari sull’etichetta, dove è solitamente segnalata dalla sigla E414.

Leggi anche:

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Perdere peso sì ma a quale prezzo? Un team di ricerca statunitense ha scoperto un’inquietante associazione tra l’uso della semaglutide, un noto farmaco per perdere peso, e un rischio superiore di neuropatia ottica ischemica anteriore non arteritica (NAION), una grave malattia oculare che può sfociare nella cecità improvvisa. Anche se i risultati devono ancora essere […]

Il Ministero della Salute ha recentemente pubblicato un bollettino che segnala un lieve aumento dei contagi da Covid-19. Questo incremento sembra essere correlato alla sottovariante KP.3, che deriva dalla mutazione “madre” JN.1, attualmente predominante. Nonostante la dichiarazione rilasciata dall’OMS a maggio 2023 che ha segnato la fine della fase emergenziale della pandemia, il virus non […]

Foto di Tirachard Kumtanom: Il trekking è un’attività perfetta per chi ama camminare e non vuole rinunciare a vivere, durante la bella stagione, qualche avventura in mezzo alla natura. Appagante e divertente, può essere effettuata praticamente da chiunque, anche dai più piccoli e da chi non è particolarmente esperto, a patto, naturalmente, di scegliere il […]

Oggi, 28 giugno, la Commissione Europea ha dato il via libera al primo vaccino contro il virus chikungunya, una malattia trasmessa dalle zanzare infette. Il vaccino, chiamato Ixchiq e sviluppato da Valneva, è stato approvato per l’uso in adulti dai 18 anni in su. Nonostante la chikungunya non sia endemica nell’Unione Europea, l’esecutivo comunitario ha […]