22 Febbraio 2021 |

“Sindrome del lunedì”, alcuni suggerimenti su come combatterla

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Nessuno ama riprendere il tran tran dopo il week end ma per alcuni il malessere legato al rientro può diventare una vera e propria sindrome del Lunedì che va combattuta e contrastata: vediamo come.
  • È il giorno più odiato della settimana e  la stanchezza di un anno difficile come quello che stiamo vivendo intensifica  la sensazione di disagio provocata dal lunedì, fatidica data di rientro al lavoro dopo il week end.
  • Questo fastidio, in molte persone, si tramuta in ansia, inquietudine, tristezza, svogliatezza e, a volte, si mostra anche sotto forma di vere manifestazioni di malessere fisico, come lacrimazione degli occhi e tensione muscolare.
  • Ecco alcuni suggerimenti utili per contrastarla ed affrontare l’inizio  della settimana con vitalità ed energia.

Chi presenta una particolare predisposizione  e ricopre ruoli lavorativi di responsabilità o svolge mansioni stressanti, inizia ad avvertire irrequietezza, ansia e malessere già da domenica pomeriggio; gli altri avvertono la sensazione di spossatezza non appena svegli il lunedì mattina e faticano a riprendersi, restando poco attivi e scarsamente produttivi per buona parte della mattinata.

La sindrome del Lunedì è simile alla sensazione del jet lag, quando si fatica a riprendere i consueti orari di sonno e veglia. Questo malessere da primo giorno della settimana, ovviamente, può essere contrastato e limitato al minimo, attraverso una serie di espedienti naturali.
Vediamo quali:

 

  • assumere, ogni domenica sera, sostanze come la melatonina, che aiuta a prendere sonno
  • cena leggera e povera di grassi saturi ogni domenica, specialmente se il pranzo è stato ricco
  • svolgere un’attività fisica leggera ogni lunedì mattina, ad esempio andare al lavoro a piedi oppure scendere una fermata prima dai mezzi pubblici e terminare il tragitto passeggiando

 

  • evitate di svolgere nelle prime ore del lunedì le attività che richiedono più concentrazione e spigliatezza mentale
  • prendere un caffè oppure un’altra bevanda energizzante a metà mattina
  • pianificare ogni venerdì il lavoro per il lunedì successivo, evitando di correre a casa lasciando in sospeso pratiche e grane: meglio occuparsene subito