27 marzo 2018 |

Come dimagrire le gambe in una settimana: la dieta e gli esercizi giusti

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Volete indossare un abito corto ma non vi sentite a vostro agio? Ecco i consigli su come dimagrire le gambe in una settimana con la dieta e gli esercizi giusti. Non pensiate però di compiere un miracolo: le vostre gambe saranno sicuramente più sgonfie, ma per risultati duraturi bisogna allenarsi con costanza e seguire una dieta sana.

Vorreste perdere qualche centimetro di circonferenza delle cosce nel giro di una settimana? Potreste riuscirci, ma è bene fare una premessa: i miracoli, quando si parla di forma fisica, sono pressoché improbabili. Per tenersi in forma bisogna mangiare bene e allenarsi con costanza, però proviamo comunque a fare un tentativo e vediamo in che modo dimagrire le gambe in una settimana con la dieta e gli esercizi giusti.

Come dimagrire le gambe velocemente

Non parliamo soltanto di qualche centimetro di circonferenza coscia, ma di un sistema per snellire la gamba cercando di eliminare i liquidi: in questo modo quindi non state perdendo grasso, anche se la gamba apparirà più snella. Drenando si riduce anche la massa grassa in piccola percentuale, ma è ovviamente difficile ottenere risultati visibili in pochi giorni. Quello che bisogna fare in questi casi è seguire una dieta a base di verdure e proteine e con pochi carboidrati, ma soprattutto assumere moltissimi liquidi, in modo tale che nell’organismo si inneschi il processo drenante e depurativo.
Vi ricordiamo che dimagrire velocemente è sempre controproducente, ma se avete un appuntamento importante e volete indossare un abito corto, allora in via del tutto eccezionale potreste anche “barare”, ma noi non lo consigliamo.

La dieta per dimagrire cosce e gambe

Innanzitutto partiamo dal presupposto che è inutile digiunare e che anzi, il digiuno può compromettere il dimagrimento. Dovreste invece limitare le quantità di sale e bere almeno due litri d’acqua al giorno. Per almeno una settimana, inoltre, niente insaccati, dolci, alcolici e fritture. Vediamo quindi una dieta tipo per snellire le gambe, da seguire per circa una settimana.

Colazione
Due fette di pane tostato o fette biscottate con marmellata senza zucchero e una spremuta d’arancia.

Spuntini a metà mattina e pomeriggio
Frutta fresca oppure un centrifugato o un frullato con acqua (senza latte).

Pranzo
50 grammi di riso, farro o cereali conditi con verdure cotte o crude oppure un centrifugato abbondante di frutta e verdure.
Potete alternare i due menu nel corso della settimana.

Cena
Pesce o carne alla griglia o preparata in forno con un contorno abbondante di verdure crude.

Esercizi per dimagrire le gambe

Durante questa settimana dovrete anche allenarvi tutti i giorni. Tra le tipologie di attività più adatte al vostro scopo senza dubbio c’è la corsa, ma anche il nuoto e l’acquagym permettono di lavorare bene sulla zona delle gambe. Sono tutte attività a cui abbinare anche alcuni esercizi specifici per le cosce e polpacci.

Tonificare la coscia con gli affondi

L’affondo è uno dei lavori più efficaci per snellire e tonificare la muscolatura delle cosce. Posizionatevi in piedi con le gambe divaricate e fate un passo avanti abbassandovi e mantenendo la posizione della coscia parallela al pavimento. Attenzione al ginocchio: non deve mai superare la punta del piede. Tornate di nuovo in posizione eretta e ripetete l’esercizio almeno dieci volte per gamba e per tre serie consecutive.

Snellire le cosce con gli squat

Ormai non esiste workout senza squat, un esercizio molto efficace che consente di lavorare su cosce e glutei. Mettetevi in piedi con le gambe divaricate e abbassatevi piegando le ginocchia, mantenendo la schiena dritta, gli addominali in contrazione e cercando di scendere il più possibile. Tornate in posizione eretta e ripetete questo esercizio 20 volte, per un totale di tre serie.

Esercizio per snellire i polpacci

Bisognerà poi fare un po’ di stretching per le gambe, in modo tale da sciogliere e allungare la muscolatura, per poi lavorare di più e in modo più intenso. Partendo dalla posizione eretta abbassatevi in posizione di squat, per poi provare ad alzare i talloni e caricare il peso del corpo sulle punte dei piedi. Mantenete la posizione per qualche secondo e ripetete lo stesso movimento per dieci volte, per un totale di tre serie.

LEGGI ANCHE:

Gli esercizi per avere gambe snelle e un super lato B

Potrebbe interessarti anche