Chi può richiedere il bonus mamma domani nel 2022?

di Alice Marchese

Il bonus mamma domani 2022 presenta delle agevolazioni per le mamme con figli a carico o per donne che hanno appena messo al mondo un bambino. Scopriamo insieme quali sono i benefici!

Bonus mamma domani 2022: a chi è rivolto

Tantissime agevolazioni sono state conferite in seguito a questo bonus. Dal 1° marzo è stato introdotto l’assegno unico e universale, un contributo mensile che spetta a tutte le famiglie a partire dal settimo mese di gravidanza e fino a 21 anni di età del ragazzo. Ciò significa che, tra i bonus nascita 2022, rientra anche l’assegno universale.

Per poter richiedere questa agevolazione non occorre necessariamente presentare l’ISEE.

Questo bonus nascita per le mamme con figli a carico nel 2022 potrebbe poi aumentare negli importi dal 2023: si parla di un incremento fino a 190 euro al mese. Ad oggi, invece, è possibile ricevere dall’INPS un assegno da 50 euro al mese fino a 175 euro al mese, per ogni figlio con eventuali maggiorazioni.

Bonus nascita: 500 euro alle mamme con figli nati nel 2022

La nuova agevolazione per le mamme con figli a carico nel 2022 prevede la possibilità di ottenere un contributo una tantum di 500 euro in seguito alla nascita, adozione o affidamento di un bambino nel corso del 2021. Ne hanno diritto, però, solo i dipendenti pubblici. Bisogna però allegare il proprio ISEE, in modo da poter valutare le disponibilità economiche della famiglia nella definizione delle graduatorie: verranno privilegiati i nuclei familiari in maggiore difficoltà economica.

Leggi anche: Bonus genitori divorziati o separati, come richiedere gli 800 euro

Bonus mamma domani con figli a carico

Tra questi c’è anche un assegno da 200 euro per l’infanzia: in questo caso il beneficio è valido da 0 a 3 anni, oppure da 0 a 6 anni (in base ai requisiti fissati dai Comuni).

È importante sottolineare che non tutti i Comuni italiani prevedono il bonus prima infanzia ed è opportuno verificare il tutto.

In questo caso però non si tratta di soldi, ma si focalizza su acquisti di beni di prima necessità per la cura del bambino, per esempio nelle farmacie aderenti. In alternativa, alcuni Comuni consentono anche il pagamento di attività ludiche per i bambini sfruttando il bonus per l’infanzia.

Bonus fino a 3.000 euro per le mamme con figli a carico nel 2022

Infine, arriviamo a un’altra agevolazione che spetta alle mamme con figli a carico nel 2022. Si tratta di un assegno fino a 3.000 euro che permette di coprire le spese di iscrizione all’asilo nido o l’assistenza domiciliare. Questa deve essere rivolta ai bambini che non possono frequentare le scuole pubbliche o private.

In questo caso è possibile presentare la domanda per il bonus asilo nido in pochissimi minuti. Dopo aver inserito i dati richiesti, sarà necessario allegare l’ISEE.

In base all’indicatore economico, spetta un assegno variabile da 1.500 fino a 3.000 euro all’anno per i primi tre anni di vita del bambino. È essenziale anche specificare quali e quante siano le mensilità di iscrizione effettivamente pagate alla scuola.

Leggi anche: Bonus 150 euro a novembre, a chi spetta e come richiederlo


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Il girello è uno strumento abbastanza comune e spesso le mamme si chiedono se sia opportuno o meno utilizzarlo per il proprio figlio visto che i pareri sono cambiati con il passare degli anni. Prima era davvero in voga, adesso un po’ meno dal momento che si sono riscontrati numerosi problemi a riguardo in termini […]

2 min

Spesso durante la gestazione ci si chiede come si calcola la data del parto. Per capire quando sarà il fatidico giorno basteranno soltanto due date importanti: il primo giorno dell’ultima mestruazione e la lunghezza del ciclo in giorni. Come si calcola la data del parto dal concepimento? Com’è stato precedentemente sottolineato, per calcolare la data […]

2 min

I più piccoli spesso sono inclini ad avere disturbi intestinali. Pertanto è opportuno saper mettere le supposte così da curarli immediatamente. Con i giusti accorgimenti tutto andrà per il verso giusto. Come mettere una supposta ad un bambino Ecco tutti gli step: Lavarsi accuratamente le mani. Nel caso la supposta fosse morbida, si consiglia di […]