Amore avremo un bambino! Impariamo il vocabolario della gravidanza

di francesca

Cominciamo a fare le prime visite, le prime ecografie, a volte sembra semplice, a volte non riusciamo a capire i termini che i medici indicano per fare un esame o un altro.
Spesse volte, non chiediamo per non fare brutte figure, ma nulla ci vieta di sapere che significato ha questo termine medico o questo esame che ci chiede di fare per portare avanti serenamente la nostra gravidanza.
Ecco insieme proveremo un po’ per volta a capirci di più con il lessico della gravidanza

ACCRESCIMENTO DEL FETO NELL’UTERO
Questo esame viene fatto attraverso un’ecografia. Il peso del bambino nell’utero é importante, non deve avere dei valori mediani, in quanto questo potrebbe portare ad un accrescimento ritardato, come non deve avere dei valori molto sopra ai mediani in quanto questo potrebbe voler significare una sproporzione in eccesso.
Dunque il nostro medico ci sottopone a questo esame che viene rappresentato con dei diagrammi ed attraverso ad essi controllerà se é tutto nella norma.
Se il bambino ha un aumento di peso scarso vuol dire che é sofferente. Se questo succede nelle ultime settimane di gravidanza prima del parto, il medico interverrà facendo nascere il bambino con il taglio cesareo.

Determinare l’ALFAFETOPROTEINA nel sangue materno é molto importante, specialmente se vi é una gravidanza a rischio. Questo esame mette in evidenza eventuali affezioni del bambino in utero, alterazioni e sviluppo degli organi. Con questo esame che il medico ci farà sicuramente ripetere più volte avremo più sicurezza che la nostra gravidanza sta proseguendo bene.

L’ANEMIA
nella gravidanza é ricorrente, vuole significare una carenza di emoglobina.
L’emoglobina é importante in quanto serve a trasportare ossigeno ai tessuti.
Quando una futura mamma é carente di emoglobina, vuol dire che ha poco ferro, questo provoca un’ anemia .Il medico ci farà prendere del ferro, o per bocca o per via di iniezioni.
Basta una alimentazione non adeguata o addirittura una perdita di sangue per provocare l’anemia nella gravidanza.

Per la prima volta sentiamo il BATTITO CARDIACO del nostro bambino. La frequenza del battito in condizioni normali dovrà essere intorno ai 120 battiti al minuto.
Questo é il primo segnale di vita di nostro figlio. Un apparecchio ad ultrasuoni fa si che il piccolo battito venga trasmesso amplificato in modo da farlo ascoltare anche all’emozionata mamma!
Con l’ascolto del battito cardiaco possiamo prevedere anche come andrà il parto e se dovessero esserci inconvenienti, intervenire in tempo.

CHLAMYDIA
, se qualcuno di noi avrà trovato questo termine nel risultato del Pap Test molto probabilmente avrà pensato si trattasse di uno strano nome di qualche fiore, magari, perchè invece purtroppo si tratta di un’infezione vaginale che per fortuna basta una cura antibiotica per debellarla. E’ molto importante curarla in quanto la donna in gravidanza puà infettare il suo bimbo nel corso del parto.

EMBRIOTRANSFER
, si tratta di una tecnica di fecondazione artificiale per trasferire nella cavità uterina l’embrione ottenuto con la fecondazione in vitro.

ESTRIOLO
é un ormone che circola nel sangue materno durante la gravidanza in quanto é il feto a produrlo. Se il bambino é in difficoltà si ha una produzione minore di estriolo. E’ importante conoscere i valori dell’estriolo quando si giunge alla fine della gravidanza per valutare il benessere del bambino.

ETA’ FETALE
, questo termine ci fa capire a che punto é il nostro bambino con la sua crescita dentro di noi: a 11 settimane ha gli occhietti chiusi; a 22 settimane é lungo 20 cm., pesa mezzo chilo ha già i peli sul corpo e sulla testa; per aspettare che apra gli occhietti dovremo aspettare fino a 30 settimane; a 32 settimane ha già le unghie dei piedi; a 38 settimane pesa 2900 grammi ; finalmente alla 40 esima settimana il nostro bimbo é pronto per nascere !

GRAVIDANZA PLURIMA
, se il vostro medico dopo la prima visita pronuncia questo termine, dovete gioire perchè sarete mamma di due bambini!
I gemelli possono essere “omozigoti” se provengono da un solo uovo, o eterozigoti quando sono il frutto della fecondazione di due uova.

HYDRORRHEA GRAVIDARUM
, questo termine indica una perdita di liquido biancastro dalla vagina durante la gravidanza. Sicuramente la perdita di questo liquido creerà un pochino di spavento nella futura mamma, ma tranquille é solo una forma infiammatoria della vagina, che comunque necessita della visita del medico per tranquillità.

LIQUIDO AMNIOTICO
, le mamme di una volta le chiamavano “le acque”. Quando queste si “rompevano” sempre, le mamme di una volta dicevano alla figlia che aspettava il loro nipotino : ecco ci siamo, corriamo in ospedale, perchè il mio nipotino vuole nascere!
Queste acque sono contenute in un sacco formato da una membrana che avvolge il feto.

PLACENTA, questo organo molto importante, durante la gravidanza produce ormoni utili al bambino, appena nostro figlio nasce, ci abbandona. Si stacca dall’utero e viene espulsa. A volte si parla di “placenta previa” questo succede quando si mette davanti al bambino e sanguina prima del parto. Se dovesse accadere, il medico procederà al parto cesareo in modo da non creare complicazioni per il bambino.
Terminiamo questa sintesi di termini utili in gravidanza con la più bella conclusiva: RICOVERO, questo termine vuol dire che ormai ci siamo, fra poco saremo “mamma” la più bella parola del mondo detta da tuo figlio!


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Una delle domande più frequenti è quando dovrebbe essere la temperatura basale del nostro corpo. Si tratta di un valore abbastanza importante per calcolare l’ovulazione. L’aumento della temperatura basale è quello più affidabile, che va quindi misurato se vuoi essere sicura di restare incinta. Ma come si misura la temperatura basale? Scopriamolo insieme! Temperatura basale: […]

2 min

Quando una donna è incinta, è opportuno modificare alcune abitudini e tra queste c’è l’assunzione dell’acido folico in gravidanza. È un momento estremamente delicato che prevede tantissimi cambiamenti e un’attenzione in più su quello che decidiamo di prendere e l’acido folico è uno di quelli. Scopriamo perché! Perché si prende l’acido folico in gravidanza? L’acido […]