Leonardo DiCaprio, biografia, carriera, età, vita privata

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Leonardo DiCaprio

Il nome completo di Leonardo DiCaprio è Leonardo Wilhelm DiCaprio. Nasce a Los Angeles, in California, l’11 novembre del 1974, quindi nel 2022 compie 48 anni. È figlio di George DiCaprio, fumettista statunitense di origini italiane dal lato paterno (ecco il perché del suo cognome). I genitori lo chiamano Leonardo perché, mentre la mamma incinta sta osservando un dipinto di Leonardo Da Vinci a Firenze, le dà un calcio.

I genitori si separano poco dopo e Leonardo vive con la madre alla periferia di Los Angeles. A causa di problemi economici, devono cambiare sistemazione frequentemente. Dopo il diploma si dedica alla recitazione a tempo pieno.

Esordi

La prima apparizione pubblica risale a quando non ha ancora 4 anni: nel 1978 viene invitato a partecipare a “Romper Room“, spettacolo televisivo per bambini, che va in onda tra il 1953 e il 1994. Appare poi in uno spot televisivo, per una marca di latte. All’età di 16 anni recita nella serie “Genitori in blue jeans” e gli viene affidato un ruolo minore nella soap opera “Santa Barbara”.

Il primo ruolo cinematografico è del 1991 con il b-movie “Critters 3”. All’età di 17 anni partecipa al provino per “Voglia di ricominciare”, al fianco di Robert De Niro. Ne viene apprezzato lo spirito ribelle e ottiene la parte. L’anno seguente interpreta un ragazzo disabile in “Buon compleanno Mr. Grape”.

Nel 1995 recita in “Pronti a morire”: lo vuole fortemente per la parte Sharon Stone, in veste di produttrice e interprete principale del film. Interpreta anche il personaggio di Jim Carroll, in “Ritorno dal nulla”. In seguito ha un ruolo in “Poeti dall’inferno”. Il 1996 è l’anno di “Romeo+Giulietta“, ma anche di “La stanza di Marvin”.

La consacrazione a livello internazionale arriva con “Titanic“:  Leonardo DiCaprio, allora 22enne, accetta di interpretare il protagonista maschile Jack Dawson, che si innamora dell’aristocratica Rose (Kate Winslet). Il film esce nel dicembre del 1997. Prima ancora di girare “Titanic”, DiCaprio è impegnato per “La maschera di ferro”. Nel 1998 partecipa a uno degli episodi di “Celebrity” di Woody Allen.

Anni Duemila

Il 2000 si apre con un film di Danny Boyle, “The Beach”: DiCaprio partecipa attivamente anche alla realizzazione della pellicola, improvvisandosi sceneggiatore e autore di una scena. Recita poi come protagonista nel film di Martin Scorsese “Gangs of New York” e, terminate le riprese, è impegnato con “Prova a prendermi” di Steven Spielberg.

Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio al Festival di Berlino nel 2010

Arriviamo così al 2004, anno in cui DiCaprio diventa produttore: fonda la Appian Way Productions, producendo il film “The Assassination” con protagonista Sean Penn. Recita, quindi, nel film “The Aviator” e, nel 2006, in “The Departed – Il bene e il male”. L’attore presenta al Festival di Cannes il documentario da lui scritto e prodotto, “The 11th Hour – L’undicesima ora”.

LEGGI ANCHELeonardo DiCaprio, nuova fiamma? Chi è Gigi Hadid.

Recita anche in “Revolutionary Road” e in “Nessuna verità”. Rifiuta, nel frattempo, una serie di ruoli in altri film, come “Alexander”, “Spider Man” e “Bastardi senza gloria”.  Prima di recitare in “Inception“, rifiuta più volte di lavorare con Christopher Nolan.

Nel 2010 Leonardo DiCaprio recita in “Shutter Island”, quindi nel 2011 in “J. Edgar” e, l’ano seguente, in “Django Unchained”. Seguono “Il grande Gatsby” e “The Wolf of Wall Street“.

Quest’ultimo, costato 100 milioni di dollari, ne incassa 392 milioni. Il 25 dicembre del 2015 torna sul grande schermo con “Revenant – Redivivo”. Ai premi Oscar “Revenant” riceve dodici nomination, risultando così il film con più candidature. Il 28 febbraio 2016 Leonardo DiCaprio ottiene finalmente l’Oscar come miglior attore dopo ventidue anni e cinque nomination.

Nel settembre dello stesso anno è al Toronto International Film Festival con il documentario “Punto di non ritorno – Before the Flood”. Nel 2018, insieme a Brad Pitt, entra nel cast di “C’era una volta a… Hollywood” di Quentin Tarantino.

Il regista, parlando alla stampa, definisce il duo DiCaprio-Pitt come “la coppia di star più eccitante dai tempi di Paul Newman e Robert Redford”. Nel 2020 viene rivelato che l’attore è al lavoro in un nuovo film di Netflix diretto da Adam McKay intitolato “Don’t Look Up”, che esce alla fine del 2021. Nel 2023, invece, è prevista l’uscita di “Killers of the Flowers Moon”, con la regia di Martin Scorsese.

Vita privata

Leonardo DiCaprio non ha figli. Ha alle spalle una relazione con la modella Kristen Zang, durata dal 1995 al 1997. Nel 2000 incontra la supermodella brasiliana Gisele Bündchen, con la quale ha una relazione fino al 2005. Si fidanza poi, dal 2005 al 2011, con la supermodella israeliana Bar Refaeli e con la modella tedesca Toni Garrn, dal 2013 al 2014.  Dal dicembre del 2017 all’agosto 2022 ha una relazione con Camila Morrone, modella argentina figlia dell’ex compagna di Al Pacino.

DiCaprio è molto attivo nel campo della salvaguardia ambientale e sostiene il Partito Democratico statunitense, per il quale nelle elezioni del 2004 presenzia alla campagna elettorale di John Kerry. L’attore ha una casa a Los Angeles, in California, e un appartamento a New York. Nel 2009 compra un’isola al largo del Belize e, nel 2014, acquista la residenza di Dinah Shore progettata dall’architetto Donald Wexler a Palm Springs, in California.

LEGGI ANCHE: Leonardo DiCaprio di nuovo single, tutte le donne del divo di Hollywood.

Sin dalla giovinezza, Leonardo DiCaprio è molto amico dei colleghi Tobey Maguire, Kevin Connolly e Lukas Haas. Dopo aver recitato insieme a lei in Titanic, DiCaprio ha stretto una forte amicizia con la Kate Winslet. La accompagna all’altare al suo terzo matrimonio, nel dicembre del 2012, e viene scelto come padrino del suo terzo figlio.

L’attore, nel gennaio del 2016, rivela in un’intervista a Rolling Stone che, durante le riprese di “Before the Flood”, ha rischiato di perdere la vita in un’immersione. In quell’occasione è Edward Norton a salvargli la vita.

Foto di Siebbi – ipernity.com, CC BY 3.0.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Tra i protagonisti della nuova serie TV “Vanina- Un vicequestore a Catania” con protagonista la siciliana Giusy Buscemi c’è anche Claudio Castrogiovanni, l’attore catanese che nella fiction RAI interpreta l’ispettore capo Carmelo Spanò, braccio destro di Vanina. Scopriamo alcune curiosità sulla sua vita privata e professionale. Claudio Castrogiovanni: biografia e carriera Claudio Castrogiovanni è nato […]