Ballando con le Stelle, Selvaggia Lucarelli: “Furbate e meschinità”

di Manuela Zanni

A bocce ferme, dopo la finalissima di Ballando con le Stelle dello scorso 23 dicembre, Selvaggia Lucarelli è un fiume in piena e si lascia andare ad un lunghissimo commento: “Ora vi dico tutta la verità su Ballando: furbate, retroscena e meschinità”. Scopriamo, di seguito, cosa ha detto.

La verità di Ballando con le Stelle di Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli,  ha deciso di dire la sua sull’epilogo chiacchieratissimo di Ballando con le Stelle 17, che ha visto trionfare Luisella Costamagna e Pasquale La Rocca. Un trionfo segnato da mille critiche e da una miriade di dubbi, in quanto deciso da un sistema di voto che non ha convinto fino in fondo (persino il Codacons si è mosso, presentando un’istanza e invitando la Rai a fare totale chiarezza sulla questione). La giurata, che è stata più volte attaccata dagli altri suoi colleghi (ai quali ha sempre risposto per le rime), con un lunghissimo discorso pubblicato sui suoi canali social, ha analizzato l’intera stagione del talent show, non lesinando stoccate ed evidenziando alcune incoerenze manifestatesi nello show timonato da Milly Carlucci.

Le considerazioni  di Selvaggia Lucarelli

“Ho aspettato qualche giorno prima di commentare la finale più contestata della storia di “Ballando con le stelle” (e che mi ha vista al centro della contestazione) perché era Natale e perché volevo che si calmassero un po’ gli animi. Ricordiamoci che per quanto ci si possa inca**are (e io mi sono inca**ata parecchio) non ci si giocava il Nobel per la pace (anche perché lì dentro temo non ci fossero candidati). Non voglio ripercorrere tutta la stagione, mi limito a fare delle MIE considerazioni sul perché sia accaduto quello che è accaduto”. Questa la premessa della giornalista, la quale si è poi lanciata in una serie di considerazioni sulla piega presa da Ballando 17.

Luisella Costamagna a Ballando con le stelle

Luisella Costamagna a Ballando con le stelle

I cambiamenti di “Ballando con le Stelle”

“Io – ha spiegato – sono arrivata a Ballando sette anni fa. L’ho visto cambiare gradualmente e non tanto per le discussioni (che lì c’erano pure prima del mio arrivo, vi ricordate di Anna Oxa?), ma come format. Attenzione. Non sto giudicando se in male o in peggio, è semplicemente un dato di fatto. Per giunta a me lo snobismo nei confronti delle discussioni e del confronto tra ospiti o giudici o concorrenti nei programmi sta abbastanza sulle palle. Perché se ci sono confronti accesi ma educati si parla di trash? Il confronto e la differenza di pensiero fanno parte della vita, sono interessanti, appassionanti. “Sei una scimmia che lancia escrementi!” è brutto trash, sì, “secondo me ha ballato male”, è un parere. Fine”.

“La danza non è il vero fulcro di Ballando con le Stelle”

Capitolo danza. Si è molto scritto e detto sul ruolo che il ballo dovrebbe ricoprire in una simile trasmissione. Banalmente, si crede che la danza dovrebbe essere l’elemento più importante. La risposta è ni, in quanto Ballando con le Stelle, prima ancora di essere una scuola di danza, è un programma televisivo. E infatti anche la Lucarelli ha posto attenzione su tale punto, sostenendo che, però, si sia esagerato un po’ troppo nel dare spazio a dinamiche che non hanno a che fare con il ballo.

 

Selvaggia Lucarelli contro Iva Zanicchi

La Lucarelli ha quindi dichiarato che per esigenze televisive sa bene che una personalità come quella di Iva Zanicchi serve alle dinamiche del programma. C’è però un limite a  tutto: “Poi certo, è tv. Io Zanicchi in finale posso pure capirla (facciamo in semifinale), mica sono Biancaneve. Fa spettacolo, serve, è utile, intrattiene. E sorvolo pure su quello che sappiamo (l’insulto, le barzellette) perché è funzionale al programma e agli ascolti, appunto. Però non è che per tenerla dentro devi inventarti beghe, difetti e buttare mer***a su altri per fare spazio a lei in finale. Non è che per tenere la card per lei devi accusare me o altri di aver sbagliato qualcosa. O impedire a qualcuno di raccontarsi per poi dire “non si racconta”. Questo è meschino“.

Il parere di Selvaggia sulla finale  di Ballando con le Stelle

Spazio quindi alla finale, finita in una bufera. Tantissimi telespettatori hanno protestato nel vedere il trionfo di Luisella Costamagna. Anche perché il voto popolare aveva deciso di far vincere Egger. La giuria invece ha votato in blocco la Costamagna, eccezion fatta appunto per la Lucarelli che ha dato i suoi punti ad Egger.

Lucarelli e Iva

Lucarelli e Iva

“La finale è stata brutta e incomprensibilmente ingiusta per vari motivi – ha continuato la Lucarelli -. Il meccanismo di far rientrare in gara alla semifinale una coppia che alla prima puntata si è infortunata è molto discutibile, ma vabbè, è il regolamento. Nella fattispecie Costamagna aveva ballato un tango alla prima puntata e poi tre balli da seduta. Ripeto, da seduta. A cui la giuria dava 10, con un entusiasmo che trovavo ridicolo e molto sospetto. Cioè, si votavano i movimenti di braccia e Pasquale intorno che si faceva il mazzo. Mi sembrava ci fosse già un orientamento”.

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

La Lucarelli ha aggiunto: “Non ho detto nulla quella sera dello spareggio perché Luisella e Pasquale se la battevano con Lorenzo e tutto sarebbe stato interpretato come “di parte”, quindi visto che Lorenzo era spacciato, ho lasciato che uscisse, tacendo. “Egger – ha continuato la Lucarelli – ne aveva ballato 13 tipi (in piedi): quick, tango, paso, moderno, boogie, bachata, polka (vincendo sfida speciale), samba, merengue, rumba, valzer, contemporaneo più “la prova emotiva”. Più o meno tutto. Vanno alla sfida a due. E lì i nodi vengono al pettine. Costamagna fa uno swing carino (che aveva già fatto) . Un valzer mediocre (che è tra i balli più semplici, non a caso Zanicchi l’ha ballato tipo 5 volte). Poi ripete una bachata (l’aveva già fatta da seduta) e praticamente la rifà da infortunata perché non muove un passo, fa tutto Pasquale, lei credo faccia in tutto due passi (male, con gambe aperte) e con la faccia impanicata. Entusiasmo della giuria”.

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

La compagna di Biagiarelli ha continuato: “Arrivano a dire che alcuni dei balli visti sono i più belli mai passati di lì in 17 anni (ahahah). Si alzano in piedi. Capisco che i miei colleghi hanno deciso il vincitore. Carolyn come sempre non fa notare nessuna delle stranezze tecniche, io invece sì e mi si dice che loro hanno ballato quanto gli altri, tutti i balli. E invece no. Numeri alla mano Egger ha ballato 13 balli (Lorenzo 12, Di Giorgio 12 per esempio…). Costamagna, alla fine, ha fatto 7 generi in tutto. Non ha ballato per esempio quick, boogie, salsa, contemporaneo, samba, rumba, charleston, jive, una marea di roba. Nei latini in pratica ci accontentiamo di quella bachata francamente inguardabile vista in finale”.

Selvaggia Lucarelli: “Un trionfo triste”

Secondo la giurata, quella della Costamagna e di La Rocca è stato un trionfo triste: “Questa vittoria è stata triste per tutti, forse tranne per l’immenso, paraculissimo Pasquale che con grande furbizia (e parecchia elasticità della produzione) è riuscito portarsi a casa la quarta coppa in tre anni. Luisella si è portata a casa una vittoria amara, che non si è goduta, e poi ci sono state mille critiche, Codacons, articoli che sollevano dubbi, ballerini e concorrenti che sono rimasti delusi (alcuni dicendolo pubblicamente, altri in privato)”.

LEGGI ANCHE: Ballando con le Stelle, trionfo per Luisella Costamagna e Pasquale Rocca

“Infine, la sensazione che sia stata un’edizione incredibile guastata da un innamoramento incomprensibile da parte del programma per una coppia di cui nessuno si era davvero innamorato. Nel frattempo, che io resti o no, mi auguro che a Ballando si ritrovi un po’ la passione per il ballo, oltre che per le storie, perché i balli sono sempre più modesti” ha concluso.

LEGGI ANCHE: Ballando con le Stelle, Milli Carlucci non difende Selvaggia Lucarelli  

 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

4 min

Aida Yespica Il nome completo di Aida Yespica è Aida Maria Yespica Jaime. Nasce a Caracas, in Venezuela, il 15 luglio del 1982, quindi ha 40 anni. Inizia la sua carriera nel 2002, partecipando a Miss Venezuela per rappresentare lo Stato di Amazonas. Nel 2003 si trasferisce a Milano, per iniziare la carriera come modella. […]

4 min

E’ stata ricoverata d’urgenza Clara Chia Marti, la 23enne responsabile di aver fatto mettere la parola fine dopo 10 anni alla relazione tra Shakira e Gerard Piqué. Scopriamo, di seguito, cosa le è successo e come sta. Cosa è accaduto a Clara Chia Marti, la fidanzata di Gerard Piqué Non molto tempo fa  la ragazza […]

3 min

A  Uomini e Donne Over Claudio F. ha subito dimostrato di poter essere un potenziale personaggio amatissimo dal pubblico. È bastata la sua presentazione a far scatenare il pubblico online, su Twitter e Instagram. Scopriamo, di seguito, tutto (o quasi) ciò che c’è da sapere sul suo conto. Chi è  Claudio, trono Over di Uomini […]

4 min

Flavio Insinna Flavio Insinna nasce a Roma, il 3 luglio del 1965, quindi nel 2023 compie 58 anni. Il padre, Salvatore Insinna, ha origini siciliane: è di Vallelunga Pratameno, in provincia di Caltanissetta. Dopo aver conseguito il diploma di maturità classica e dopo aver tentato di entrare nell’Arma dei Carabinieri, senza riuscirci, Flavio si iscrive […]